Conte ha scelto: Ezequiel Lavezzi!

Conte ha scelto: Ezequiel Lavezzi!

Sei attaccanti, troppi anche per una grande squadra come la Juventus. L’esclusione di Quagliarella dalla lista per l’Europa League è già un chiaro segnale: l’attaccante stabiese è finito in fondo alle gerarchie, gli toccherà un finale di stagione da dietro le quinte e qualche comparsata. A settembre Conte ne bloccò…

Sei attaccanti, troppi anche per una grande squadra come la Juventus. L’esclusione di Quagliarella dalla lista per l’Europa League è già un chiaro segnale: l’attaccante stabiese è finito in fondo alle gerarchie, gli toccherà un finale di stagione da dietro le quinte e qualche comparsata. A settembre Conte ne bloccò la cessione, a gennaio sembrava in lista di sbarco: niente che lo entusiasmasse, con la Lazio (il club che lo ha cercato con maggiore insistenza) al massimo se ne riparlerà a fine campionato. Quagliarella in lista di sbarco, come lui anche Vucinic e – quasi sicuramente – Giovinco perché i bianconeri – complice l’arrivo di Osvaldo – si preparano a cambiare la rosa in prima linea, oltre che atteggiamento tattico.

 

 

 

 

 

 

 

Sfida mercato. Il duello con l’Inter continua e qui nulla c’entra il derby d’Italia, perché la sfida è tutta concentrata sul tavolo delle trattative. Come un Risiko, i bianconeri piazzano le armate e si preparano all’assalto che partirà a fine stagione. Un primo colpo è stato piazzato con l’arrivo dell’ex giallorosso, ma allo studio della dirigenza ci sono alcune operazioni da tradurre in porto, perché mai come in questo momento le alternative non mancano: ci sono Gabbiadini (alla Samp) e Berardi (al Sassuolo), entrambi per metà bianconeri, che guadagnano consensi e poi c’è la pista che porta all’estero. Per il ruolo di esterno d’attacco è sempre vivo l’interesse per Nani del Manchester United (l’Inter aveva provato a inserirsi negli ultimi giorni di gennaio) ma il nome nuovo è quello di Ezequiel Lavezzi. Sì, il Pocho – ex del Napoli ora al Psg – che Mazzarri avrebbe voluto a Milano già nell’estate scorsa. Lavezzi sarebbe l’uomo giusto per provare a cambiare modulo, passando magari al tridente: con Tevez, Llorente o Osvaldo di punta e l’argentino terza freccia. Strategie allo studio, la Juve prepara la campagna estiva. (FanPage)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy