Buffon suona la sveglia: “Non ci siamo, dietro concediamo troppo”

Buffon suona la sveglia: “Non ci siamo, dietro concediamo troppo”

Il portiere bianconero ha parlato dopo la brutta sconfitta di ieri contro l’Inter

TORINO – Sbagliato l’atteggiamento, sbagliata la partita e il primo test scudetto è stato fallito dagli uomini di Massimiliano Allegri. Subito dopo questa sconfitta contro l’Inter Gigi Buffon ha voluto suonare la sveglia ai suoi, facendo capire che bisogna tornare quelli di sempre: “Già dopo il Sassuolo, una settimana fa, ero tornato a casa con qualche dubbio nonostante la vittoria e gli elogi, perché avevamo concesso troppo. Una squadra come noi non può e non deve perdere. Si poteva pareggiare, ma perdere no. – ha detto alla Gazzetta – Per 66 minuti non siamo stati belli, avevamo poca lucidità nel fraseggio e nel gioco, l’Inter ci è venuta a prendere, ci ha aggredito e ci ha fatto paura… Oggi non abbiamo avuto il coltello tra i denti come succede di solito”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy