ATA-JUVE/ Il commento: la voglia di vincere non muore mai

ATA-JUVE/ Il commento: la voglia di vincere non muore mai

Tutto secondo i piani. Antonio Conte, nonostante lo scudetto conquistato, vuole continuare a dominare il campionato e vuole farlo con i giocatori meno schierati durante la stagione. Solamente due i titolari che hanno giocato la partita di Palermo in cui hanno conquistato il titolo. Dopo neanche un quarto d’ora, i…

di redazionejuvenews

Tutto secondo i piani. Antonio Conte, nonostante lo scudetto conquistato, vuole continuare a dominare il campionato e vuole farlo con i giocatori meno schierati durante la stagione. Solamente due i titolari che hanno giocato la partita di Palermo in cui  hanno conquistato il titolo. Dopo neanche un quarto d’ora, i bianconeri, passano in vantaggio con il gol di Alessandro Matri e Bergamo si congela dopo l’ostilità che ha accolto i torinesi.

Ed è proprio questa ostilità che costringe l’arbitro a sospendere momentaneamente il match viziato dal comportamento assurdo dei tifosi che macchiano una serata che potrebbe essere più che tranquilla vista la mancanza di obiettivi da parte dei bianconeri e della salvezza più che vicina per i nerazzurri. La partita riprende, ma le emozioni sono poche.

Gli unici sussulti provengono dai piedi degli uomini di Antonio Conte ed in particolare da Emanuele Giaccherini che si gode la sua partita da titolare con un Fabio Quagliarella che non aiuta particolarmente la squadra. La partita finisce dopo parecchi minuti di inattività con qualche lampo ed un momento di nervosismo creato da un rigore chiesto a gran voce dagli uomini di Colantuono per un sospetto tocco di mano da parte di Marrone.

L’Atalanta si difende bene con un Consigli in gran forma e parecchi anticipi aiutati dallo stato di forma discutibile del reparto offensivo già campione d’Italia. La Juventus vince senza creare stupore ma i risultati dagli altri campi aiutano i padroni di casa che possono considerarsi matematicamente salvi.

Francesca Cuccuini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy