Arda Turan: “La mia partita più difficile? Con la Juventus”

Arda Turan: “La mia partita più difficile? Con la Juventus”

Un suo goal, nel finale di Atletico-Juventus, ha condannato i bianconeri alla prima (e finora unica) sconfitta stagionale. Eppure, qualche settimana dopo quella sera, Arda Turan ricorda ancora come un incubo la partita giocata contro Madama. Leggere, per credere, l’intervista rilasciata dall’esterno al sito ufficiale della FIFA, nella quale rende…

Un suo goal, nel finale di Atletico-Juventus, ha condannato i bianconeri alla prima (e finora unica) sconfitta stagionale. Eppure, qualche settimana dopo quella sera, Arda Turan ricorda ancora come un incubo la partita giocata contro Madama.

Leggere, per credere, l’intervista rilasciata dall’esterno al sito ufficiale della FIFA, nella quale rende merito alla Juventus, messa addirittura su un gradino più alto rispetto a Barcellona e Real Madrid: “Ad oggi, in questi 4 anni in cui sono a Madrid, la partita più difficile è stata contro la Juve al Calderón. Contro il Barcellona sapevamo che avevano il possesso del pallone e dunque bastava difendere bene; contro la Juve fu tremendo. Sono molto forti, ed abbiamo dovuto correre e lavorare molto”.

Arda Turan, però, non ha alcuna voglia di mollare la presa, e ribadisce gli obiettivi dei Colchoneros: “Come l’anno scorso vogliamo arrivare fino alla finale di Champions. Inoltre ci piacerebbe passare il turno come primi nel girone, perchè questo ti permette di giocare il ritorno in casa. Ma sappiamo che sarà molto difficile”.

Infine il turco lancia uno sguardo alla prossima partita che vedrà il suo Atletico impegnato contro il Malmoe: “Lo rispettiamo molto. In casa giocano bene, e dobbiamo stare attenti, perchè contro la Juve al 45′ il risultato era ancora di 0-0. Questa è la Champions, se pensiamo di vincere le partite solo perchè siamo un grande club torneremo a casa molto presto”. (gol.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy