APACHE – Tevez rivela: “Mi voleva l’Atletico, ma non potevo dire no al Boca”

APACHE – Tevez rivela: “Mi voleva l’Atletico, ma non potevo dire no al Boca”

Nella scorsa estate il nome di Carlitos Tevez ha acceso il mercato bianconero per oltre un mese, decidendo poi di tornare alla Bombonera

Tevez

 

TORINO – Nella scorsa estate il nome di Carlitos Tevez ha acceso il mercato bianconero per oltre un mese, decidendo poi di tornare alla Bombonera. Non solo il Boca però voleva portarsi a casa Tevez, anche il PSG e soprattutto l’Atletico Madrid erano interessate all’Apache, che poi ha preferito fare una scelta di cuore. A confermare la vicinanza al Cholo e ai colchoneros è stato lo stesso Tevez, intervistato da Marca poche ore fa: “Simeone mi chiamò ed ero molto entusiasta per la situazione, giocare in Spagna è qualcosa che mi sarebbe piaciuto fare nella mia carriera, ma non ho potuto dire no al Boca. Lo scorso anno l’unica offerta che ho ricevuto dalla Spagna è arrivata dall’Atletico, ma prima che il Real esprimesse interesse per me. In Europa i tifosi non si affollano come oggi, qui dovunque si va c’è una grande folla, per quanto riguarda la competitività anche qui il livello è molto alto, così come in Europa. Anche i media qui sono molto simili, le stesse cose che succedono qua accadono anche in Spagna con Messi e Cristiano Ronaldo nel momento in cui perdono una partita.” Chiusura finale sulla sua carriera in Argentina: “Mi sto divertendo perché la sto vivendo in quest’ottica, altrimenti non giocherei più. Non penso ai contratti o allo stipendio, nel giorno in cui non mi divertirò più, smetterò di giocare. Non ho alcun problema nel fare questo, posso vivere anche senza il calcio.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy