Antonio Conte svela: “Rifiutai la Juve”

Antonio Conte svela: “Rifiutai la Juve”

Finita la stagione escono i primi retroscena. A lancare la curiosità è proprio il mister Antonio Conte che svela qualche segreto riguardante l’affare di calciomercato che portò a Vinovo il brasiliano Diego, non particolarmente amato dal tecnico leccese. In questa situazione, poi, rientra il suo primo rifiuto verso la panchina…

di redazionejuvenews

Finita la stagione escono i primi retroscena. A lancare la curiosità è proprio il mister Antonio Conte che svela qualche segreto riguardante l’affare di calciomercato che portò a Vinovo il brasiliano Diego, non particolarmente amato dal tecnico leccese. In questa situazione, poi, rientra il suo primo rifiuto verso la panchina della Juventus che lo cercò già nel 2009 quando dovette accontentarsi di Ciro Ferrara.

Ma il ritorno di fiamma ci fu appena un anno e mezzo dopo quando si consumò il matrimonio duraturo tra società bianconera e quello che sembra l’allenatore migliroe del campionato. Queste le parole del tecnico, estrapolate dalla sua biografia intitolata ‘Testa, cuore e gambe’: “Gli organi di informazione parlano con sempre più insistenza dell’arrivo a Torino di Diego, l’attaccante brasiliano del Werder Brema. Quando mi viene chiesto un parere, esprimo a Secco qualche riserva perchè non era adeguato al mio gioco”.

Alessio Secco ed il resto della dirigenza, infine, non accolsero le richieste molto più “alte” formulate dal tecnico che rimase concentrato su gente del calibro di Robben e Walcott. Così le strade della Juventus e di Antonio Conte si divisero in modo definitivo per poi rincontrarsi solamente qualche stagione dopo. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy