Ancelotti: “Coman resta, Verratti non serve alla Juve.” E su Benatia..

Ancelotti: “Coman resta, Verratti non serve alla Juve.” E su Benatia..

L’allenatore del Bayern ha parlato molto dei bianconeri

ancelotti

TORINO – Intervistato da Tuttosport l’allenatore del Bayern Monaco Carlo Ancelotti ha parlato di Kingsley Coman e del suo futuro: “Coman resta al Bayern Tutti noi contiamo molto su di lui. Non c’è possibilità che ritorni alla Juve. Benatia? Abbiamo soddisfatto il desiderio del ragazzo, che voleva tornare in Italia, dove aveva giocatori su ottimi livelli con Roma e Udinese. Sul fatto che Medhi sia bravissimo non ho mai avuto dubbi”.

HIGUAIN – “Higuain non riuscii a convincerlo a restare a Madrid, voleva giocare con continuità e scelse Napoli. Gonzalo è il miglior centravanti assieme a Suarez e Lewandowski. Il polacco è un giocatore serio. Non il tipo che si mette a fare battute, seppur abbia ottime relazioni all’interno dello spogliatoio. Sta facendo molto bene, è impressionante. E’ una bandiera del Bayern, mi sembra difficile che possa venire in Italia”.

POST MESSI E RONALDO – “Dybala e Neymar, possono essere loro gli eredi. Dybala è unico, non si può paragonare ad altri giocatori del passato. E’ davvero un attaccante moderno: al talento abbina corsa e dinamismo. Può fare la storia della Juve per i prossimi 10 anni”.

VERRATTI – “Juve o Bayern? Non saprei. Certi giochetti gli agenti li fanno apposta per alzare i pressi. Non stiamo ancora programmando il futuro, ci sarà tempo per farlo. Prendere i giocatori da un top club come il PSG è dura, avete visto come è andata a finire con Matuidi. E poi la Juve ha Pjanic, quindi non credo che gli serva Verratti. Sono diversi, però possono ricoprire gli stessi ruoli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy