Juventus Stadium: oltre 12.000 bambini.

Juventus Stadium: oltre 12.000 bambini.

TORINO – L’iniziativa “Gioca con me… tifa con me”, nata da una situazione di per sé molto negativa come la squalifica delle curve dello Juventus Stadium come punizione per le intemperanze dei tifosi, sta assumendo sempre più le sembianze di un successone; le proporzioni numeriche (da un’ipotesi iniziale di 6.000…

TORINO – L’iniziativa “Gioca con me… tifa con me”, nata da una situazione di per sé molto negativa come la squalifica delle curve dello Juventus Stadium come punizione per le intemperanze dei tifosi, sta assumendo sempre più le sembianze di un successone; le proporzioni numeriche  (da un’ipotesi iniziale di 6.000 bambini è stata ora superata la soglia dei 12.000) dello spettacolo che quelle curve offriranno saranno una potente sottolineatura di quello che lo stadio dovrebbe essere, lo spazio per una bolgia sì, caldissima sì, ma una bolgia festosa, che faccia dimenticare, almeno per un po’, il ricordo di quanto, ogni volta che c’è una partita, si è poi costretti a leggere e ascoltare: scontri prima e dopo, violenze e estrinsecazioni becere durante, dagli striscioni e dai cori all’introduzione nello stadio di armi proprie e improprie, ai vandalismi.

Nessuna tifoseria italiana sembra esserne immune ed è bello che il messaggio parta da Torino, dove la società ha dato l’esempio dello stadio di proprietà senza bisogno di leggi e aiutini: dalla casa della Juve che, sempre attenta alla crescita dei ragazzi come persone prima di tutto, si  pone all’avanguardia anche nel formare generazioni di giovani tifosi, di quelli che, come accade all’estero, sostengono la squadra sino all’esaurimento delle loro forze dal primo all’ultimo minuto, applaudendone lo sforzo anche in caso di sconfitta.

E perché l’iniziativa, patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, non debba risultare fine a se stessa, per i partecipanti sono stati organizzati laboratori e incontri specifici (con la partecipazione di Mariella Scirea e Fabio Grosso), finalizzati all’educazione di un tifo che abbia come sottofondo solo lo sport, l’unico degno occupante dei seggiolini di uno stadio. (Ju29ro)

 

 

Juvenews.eu
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy