ALLEGRI: “Vidal? può fare la differenza”

ALLEGRI: “Vidal? può fare la differenza”

Intervistato nel dopo partita di Sky, l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha commentato la prestazione della sua squadra nella gara appena svolta in casa dell’Atalanta. Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com. Come si avvicina alla Champions questa Juve? “E’ stata una bella vittoria. Ha vinto la Roma oggi, avevamo l’obbligo di…

Intervistato nel dopo partita di Sky, l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha commentato la prestazione della sua squadra nella gara appena svolta in casa dell’Atalanta. Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com.

Come si avvicina alla Champions questa Juve?

“E’ stata una bella vittoria. Ha vinto la Roma oggi, avevamo l’obbligo di rispondere. Non era semplice, l’Atalanta in casa crea molti pericoli. Nei primi dieci minuti abbiamo avuto difficoltà nelle uscite con i centrocampisti, ci mettevano in mezzo. Abbiamo preso le misure, e siamo andati in vantaggio. Ma Buffon è stato determinante nel risultato finale”.

Niente turnover. Temevi l’Atalanta?

“Vidal ha fatto 70 minuti, Pogba è tornato e hanno fatto bene i subentranti. C’è un ottimo spirito, e questo è importante”.

Oggi abbiamo visto la difesa allargarsi a 4. Sono gli accorgimenti di cui parli?

“Dipende da come la squadra avversaria ci viene a prendere. L’importante è mandare la palla dove non ci sono loro”.

Buffon sembra imbattibile in questa fase…

“La differenza tra Buffon e gli altri portieri, con tutto il rispetto, è che lui prende un tiro a partita e fa una grande parata. E’ la differenza tra i grandi campioni e i giocatori normali”.

Spesso andate a prendere basso il terzino avversario. In tal modo risparmiate lavoro alle mezzali, che restano fresche in ripartenza…

“I ragazzi sono molto bravi. Difendiamo meglio lontano dall’area, così facciamo fare meno corsa ai centrocampisti, e diventiamo più pericolosi. Non è facile. A volte abbiamo difeso a cinque oggi, per rifiatare e abbassando le due punte andando in contropiede. Bisogna dire che giocando ogni tre giorni devi anche gestirti”.

La grande novità della Juve è che domina senza mai soffrire. Siete serenissimi…

“Questa squadra ha qualità tecniche molto importanti. Tevez e Llorente sono stati bravi, uno allungava e l’altro giocava tra le linee, e li trovavamo bene. Sono i primi a mettere pressione, ma non possiamo andare tutta la gara a 100 all’ora. Dobbiamo migliorare in gestione. L’Atalanta è pericolosa in casa, ma abbiamo fatto bene”.

Tevez è decisivo come Ibra?

“Sono due grandi campioni. Tevez corre lotta e si sacrifica, e poi segna”.

Forse è meglio Ibra ancora…

 

Tuttojuve.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy