AGRESTI – “Juve tieniti stretto Morata”

AGRESTI – “Juve tieniti stretto Morata”

Tutti i motivi per non cedere Morata

Bologna

In un editoriale scritto per Calciomercato.com, Stefano Agresti ha parlato dell’importanza di Alvaro Morata, del suo rinnovo e del momento no dell’attaccante passato da uomo della provvidenza a riserva.
“La fortuna di Morata, in fondo, è soprattutto una (oltre a quella di essere stato baciato dal dio del calcio, ma questa è un’altra storia): essere capitato alla Juventus. Dove non si guarda al momento, bensì ai valori assoluti, e a un giocatore in crisi – perché lui certamente lo è – non si rifilano schiaffi o rimproveri: si mette sotto gli occhi un bel contratto, più lungo e (soprattutto) più ricco del precedente. Firma qua, perché noi crediamo in te e sappiamo quanto sei forte. Di fronte a un comportamento del genere non ci sarebbe da stupirsi se il ragazzo, nel caso in cui il Real volesse esercitare il diritto di”recompra” per riportarlo a Madrid nel 2016 o nel 2017, dovesse stupire tutti e dire: preferisco la Juve. Perché certi comportamenti lasciano il segno. Va di moda, nelle ultime settimane, il tiro all’Alvaro. Per carità, la critica ci sta: a Siviglia ha sbagliato almeno un gol inimmaginabile per uno come lui e di sicuro da qualche tempo è molto al di sotto del suo rendimento abituale e delle sue possibilità. Ma c’è chi lo tratta come un mezzo brocco, oppure come uno che deve ancora dimostrare tutto, e questo è davvero incredibile, perché in un colpo solo viene cancellato quanto questo giovane, giovanissimo talento ha combinato la scorsa stagione e anche all’inizio dell’attuale. Si può segnare per fortuna un gol, poi forse un altro, ma se si va in rete cinque volte in Champions League, dagli ottavi alla finale, contro Borussia Dortmund, Real Madrid e Barcellona, significa che si ha qualcosa di grande dentro: solo un talento puro e assoluto può riuscirci. Né lui si è fermato a questo: ha continuato nella stagione in corso, ancora due gol a City e Siviglia, che gli hanno consentito di eguagliare il record di Del Piero (niente meno),a bersaglio in cinque incontri consecutivi di Champions, considerando i tre della stagione precedente. Più di tali straordinari numeri, però, contano le qualità di Morata, che non è un centravanti d’area ma ne ha il fisico e il senso del gol, non è un trequartista benché abbia una tecnica sopraffina, non è un esterno d’attacco però ha la velocità e la progressione per volare sulla fascia, e potete utilizzarlo sia per l’assedio a un’area intasata sia per giocarvela in contropiede.Un grande attaccante moderno, insomma, come ce ne sono pochissimi. E la Juve, che lo sa, vuole tenerselo stretto. Si consoli, Morata, pensando che non è il primo attaccante della Juve a essere così eccessivamente criticato in questa stagione. E’ già toccato a Dybala e a Mandzukic, che ora sono diventati eroi. Arriverà anche il suo turno. Perché uno come lui può sbagliare due partite o due mesi di partite, ma poi torna per forza a mostrare al mondo il campione che è”.

________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy