Agnelli: “Dobbiamo ritrovare gli stimoli, un abbraccio a chi è rimasto ferito a Torino”

Agnelli: “Dobbiamo ritrovare gli stimoli, un abbraccio a chi è rimasto ferito a Torino”

Il presidente bianconero ha parlato della delusione per la sconfitta della Juventus

2 commenti

TORINO- La Juventus è uscita ridimensionata dalla sconfitta contro il Real Madrid nella finale di Champions League: un primo tempo perfetto, un secondo invece in cui i Blancos hanno surclassato i bianconeri.

Ecco le parole di Agnelli dopo la sconfitta ai microfoni di Mediaset: “C’è orgoglio, consapevolezza di aver raggiunto una dimensione europea totale. Il prossimo anno dovremmo essere ancora più cattivi. C’è volontà di migliorarsi, di crescere sapendo che questa è una competizione in cui non è permesso sbagliare. Non devo commentare il campo, il mio compito è di giudicare una annata. Annata di cui siamo orgogliosi. Questo è il mio compito. Siamo orgogliosi ma questo finale ci deve dare cattiveria. Dobbiamo ritrovare gli stimoli per essere ancora più cattivi. Cosa ho detto ai giocatori in campo? Che dobbiamo ricominciare, dobbiamo riprendere con la cattiveria di sempre. Questi sono i momenti in cui devo esserci. Tutti devono sapere che hanno il mio appoggio e che sono orgoglioso di tutti loro. Il mio compito è valutare lo staff, gli uomini e le donne della Juventus, oggi tutti, dobbiamo essere orgogliosi. Bisogna essere sereni: cosa serve per migliorare? Dobbiamo valutare. Gli incidenti di Torino? Mando un pensiero a chi è rimasto ferito in una serata di festa.”

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. 4SPY - 3 mesi fa

    Purtroppo per la Juve hanno deciso di assumere l’uomo di merda per antonomasia. Tutti sanno che gli uomini di merda portano sfortuna. Adesso lo sanno anche loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. roberto1mt_89 - 3 mesi fa

    2 finali 7 pere, mancano qualche rigore inventato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy