Pogba addio, Conte cambia modulo

Pogba addio, Conte cambia modulo

Più passa il tempo e più aumenta negli addetti ai lavori la convinzione che quelle che verranno saranno le ultime settimane da calciatore della Juventus di Paul Labile Pogba. Quando infatti le cifre cominciano ad essere esorbitanti (sembra infatti sempre più plausibile che il Paris Saint-Germain possa mettere sul piatto…

Più passa il tempo e più aumenta negli addetti ai lavori la convinzione che quelle che verranno saranno le ultime settimane da calciatore della Juventus di Paul Labile Pogba. Quando infatti le cifre cominciano ad essere esorbitanti (sembra infatti sempre più plausibile che il Paris Saint-Germain possa mettere sul piatto addirittura 70 milioni di euro!) ogni aspetto di natura tecnica, e perché no umana, vengono accantonati.

 

 

 

Stiamo infatti parlando di quello che con ogni probabilità diventerà il migliore centrocampista del mondo tra qualche anno, e che ha davanti a sé almeno altri 15 anni di brillante carriera. Ma stiamo altresì parlando di una cifra che la Juventus negli ultimi anni non ha potuto avere a disposizione per operare sul mercato, e che una volta intascata le permetterebbe un’autentica rivoluzione per essere ancor più competitiva in Europa.

Rivoluzione che, come nel lontano 2001 della Juventus post Zidane, consterebbe di 3 innesti in altrettanti reparti: un centrocampista di personalità (Marco Verratti o Roberto Pereyra), un esterno in grado di saltare l’uomo e di sconvolgere le sorti di una partita (Juan Guillermo Cuadrado o Luis Nani) e un attaccante in grado di vincere le partite da solo (Robin Van Persie o Mario Mandzukic).

Calcioline.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy