Montella: “Mi auguro che Matri possa segnare il gol dell’ex”

Montella: “Mi auguro che Matri possa segnare il gol dell’ex”

Nella sala stampa dello Juventus Stadium, Vincenzo Montella e Alessandro Matri stanno presentando la sfida di domani contro i bianconeri, nella conferenza stampa Uefa della vigilia. Tuttojuve.com sta riportando integralmente e in tempo reale le loro dichiarazioni: A Montella chiedo se cercherete di fare gol e non andrete a Torino…

Nella sala stampa dello Juventus Stadium, Vincenzo Montella e Alessandro Matri stanno presentando la sfida di domani contro i bianconeri, nella conferenza stampa Uefa della vigilia. Tuttojuve.com sta riportando integralmente e in tempo reale le loro dichiarazioni:
A Montella chiedo se cercherete di fare gol e non andrete a Torino solo per contenere. Da Alessandro vorrei sapere se c’è un pizzico di emozione nel tornare in questo stadio e se speri di fare il gol dell’ex.
MONTELLA: “Noi sappiamo che la partita si gioca in 180 minuti, forse anche di più, e l’intenzione è quella di riuscire a fare quantomeno un gol e provare a vincere, come sempre. Calcoli iniziali non si possono fare, perchè tu puoi pensare di fare una partita e poi ne viene fuori un’altra, soprattutto quando giochi con un tuo avversario di questo livello. Questo è quello che penso, ma quello che mi auguro è tutt’altro, nel senso che vorrei vincerla anche con più di un gol di scarto, anche se è difficile. Ma calcoli iniziali non se ne possono fare, valutazioni sì”.
MATRI: “Per quanto riguarda me, è normale che ci sia emozione, però, quest’anno è già la terza volta che vengo qui, quindi penso e spero che ci sia la giusta emozione, quella che mi permette di fare bene. Per quanto riguarda il gol dell’ex, me lo auguro, che devo dire? (sorride, ndr)”.
La Fiorentina ha trovato ad andare al tiro e al gol ultimamente. Pensi a una soluzione tattica diversa? Non credo che abbia portato qui Matri per prenderci in giro…gioca…
MONTELLA: “Non l’ho deciso io, altrimenti non l’avrei fatto venire (ride, ndr). E’ evidente che in base ai numeri precedenti, in base ai numeri della nostra storia recente, ultimamente siamo andati in gol poco, ma non credo che questo dipenda dal modulo o quantomeno non lo penso. Sicuramente qualcosa di meglio dobbiamo fare, anche se ci troveremo di fronte un avversario che abbiamo già detto, ma siamo fiduciosi di poterci giocare la partita. Degli accorgimenti si possono fare rimanendo sempre con gli stessi principi di gioco”.
Si parlare di una Juve che avrebbe avuto meno fame, ma i risultati non lo dimostrano. Tu che conosci bene il gruppo, ti aspettavi che la Juve avrebbe fatto una stagione del genere?
MATRI:  “Sinceramente sì, la forza della squadra è evidente, poi è inutile nasconderlo, poi penso che si sia anche rafforzata la Juventus. Sono arrivati giocatori importanti, quindi sinceramente me lo aspettavo, anche se stanno facendo veramente grandi cose”.

 

Mister, si può ripartire dagli ultimi venti minuti di domenica?
MONTELLA: “Credo che quando si fanno le valutazioni, vadano fatte nella loro completezza. A me non mi dà fastidio quello che avete pensato o scritto, o insistentemente scritto, quando giochi contro squadre di questo livello, molto dipende anche dall’avversario. Anche noi nel primo tempo volevamo fare la partita. Io rispetto le vostre valutazioni, ma il mio compito è di non trasmetterle alla squadra, non farglielo credere, perchè quando giochi con un avversario del genere non so quante squadre abbiano giocato allo Stadium di Torino come abbiamo giocato noi nel secondo tempo. Questo quindi è un punto di forza, questa è una dimostrazione che possiamo giocarcela, dobbiamo giocarcela, dobbiamo credere di potercela giocare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy