La rivoluzione juventina parte da Pogba

La rivoluzione juventina parte da Pogba

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport il prossimo sarà l’anno della rivoluzione in casa Juventus, sia da un punto di vista della rosa che da quello tattico. La chiave iniziale sarà la vendita di Pogba, grazie al quale i bianconeri ricaveranno 70 milioni di euro (PSG, Real e Bayern…

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport il prossimo sarà l’anno della rivoluzione in casa Juventus, sia da un punto di vista della rosa che da quello tattico. La chiave iniziale sarà la vendita di Pogba, grazie al quale i bianconeri ricaveranno 70 milioni di euro (PSG, Real e Bayern pronti alla maxi offerta). Con questa cifra, sia che Antonio Conte rimanga che decida di partire verranno fatti degli acquisti di primo piano per puntare alla Champions. Per le fasce la lista dei nomi è lunga: si parte da Cuadrado, Nani e Sanchez, per arrivare a Lulic, Di Maria, Cerci e Lucas.

 

Ma la caccia si estenderebbe anche ad un altro top player, Van Persie, Morata, Dzeko e Mario Mandzukic i nomi che attraggono maggiormente la dirigenza di Corso Galileo Ferraris. Negli altri ruoli, a centrocampo si guarda a Candreva, Pereyra o Verratti, mentre in difesa corsa a due tra Paletta e Ranocchia.

fonte: tuttomercatoweb

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy