Marotta: “Juve e Del Piero, addio consensuale”

Marotta: “Juve e Del Piero, addio consensuale”

L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha parlato all’università di Varese della corsa scudetto dei bianconeri. “Fare la lepre è faticoso – ha dichiarato il dirigente bianconero – da tre stagioni siamo la squadra da battere. E’ sempre molto difficile ripetersi, ma Conte è un maestro nel gestire queste situazioni.…

L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha parlato all’università di Varese della corsa scudetto dei bianconeri. “Fare la lepre è faticoso – ha dichiarato il dirigente bianconero – da tre stagioni siamo la squadra da battere. E’ sempre molto difficile ripetersi, ma Conte è un maestro nel gestire queste situazioni. Lo Scudetto di quest’anno sarebbe il 32esimo per la Juventus. Abbiamo ancora un buon margine di vantaggio sulla Roma, ma dobbiamo continuare a stare attenti”. Marotta esalta anche la figura di Alex Del Piero che ieri è tornato al gol con la maglia del Sydney. “Alex come uomo ha una marcia in più – continua – nell’ultimo anno ebbe un leggero calo di rendimento, e per questo decidemmo – di comune accordo – di non rinnovare il contratto. Alla fine si arrivò a una decisione consensuale dell’addio”. marotta parla anche dei progetti futuri della società: “Cessioni eccellenti? Valuteremo bene il da farsi, anche se siamo più una società compratrice che venditrice. Chiaramente non si può sostenere un club di calcio se non si arriva alla sostenibilità. Per questo ci affidiamo più alla capacità dei nostri allenatori e giocatori che alle spese folli”. Poi si esprime sulla squalifica inflitta a Mattia Destro con la prova televisiva: “Vogliamo arrivare al traguardo in maglia rosa. Siamo guidati da un grande esperto come Conte che sa gestire la situazione. Ci sono ancora sei tappe, le affronteremo al massimo delle motivazioni. Squalifica Destro?

 

 

 

Non entro nel merito, ma la Roma è una grande squadra e può sopperire all’assenza di Destro che è un ottimo giocatore. E’ una società molto motivata, gioca d’insieme e può sopperire alla mancanza”. (Juvenews.eu)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy