Juventus, Bonucci a Sky: «Bisogna mantenere alta la concentrazione»

Juventus, Bonucci a Sky: «Bisogna mantenere alta la concentrazione»

E’ da poco giunta al termine la gara tra Juventus e ChievoVerona valida per la giornata numero ventiquattro del campionato italiano di Serie A. Allo “Juventus Stadium” di Torino le due squadre hanno smesso di darsi battaglia e ai microfoni di Sky Sport qualche istante dopo il triplice fischio ha…

E’ da poco giunta al termine la gara tra Juventus e ChievoVerona valida per la giornata numero ventiquattro del campionato italiano di Serie A. Allo “Juventus Stadium” di Torino le due squadre hanno smesso di darsi battaglia e ai microfoni di Sky Sport qualche istante dopo il triplice fischio ha parlato il difensore bianconero Leonardo Bonucci.

LE DICHIARAZIONI – Così Bonucci: «Penso che il gol di oggi sia la dimostrazione che bisogna mantenere sempre alta la concentrazione, perchè il Chievo, che non ha fatto nulla in partita, ha riaperto la gara con un gollonzo e questo concetto il mister ce l’ha ribadito in settimana. Il dettaglio fa la differenza e loro hanno riaperto la gara ma poi siamo stati bravi a chiuderla dopo pochi. I fantasmi di Verona? Siamo stati bravi a fare il 3-1 con Llorente e poi la partita è andata via normale, è facile commettere degli errori giocando la palla da dietro ma abbiamo portato a casa 3 punti importantissimi per lo Scudetto. Il discorso di Conte? Lo facciamo ogni settimana, il mister ha ritenuto opportuno farlo il giorno dopo, questa è la sua caratteristica, ha riputato giusto analizzare tutto lunedì mattina e noi siamo ripartiti subito. L’assenza di Barzagli e Chiellini? E’ la prima volta ma Caceres e Ogbonna si sono fatti trovare pronti e questa è la forza della Juve. I fischi a Giovinco? Il gesto dell’allenatore è il simbolo di quello che vogliono squadra, mister e società. Noi siamo con Seba e penso che oggi abbia fatto una buona gara, è normale rimanerci male ma Seba è una bravissima persona e risponderà sul campo. Marchisio? La Juve ha una rosa ampia e di grandissimi giocatori, Claudio ha sfruttato l’opportunità che gli è stata data ed è sempre un valore in più della Juventus, non dimentichiamo che è stato uno dei grandi protagonisti nei due Scudetti precedenti». (Calcionews24)

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy