Juve giornata scudetto? Ecco le combinazioni

Juve giornata scudetto? Ecco le combinazioni

TORINO – Quattro punti in una sola partita la Juventus non li può ovviamente fare, come ha sottolineato anche MassimilianoAllegri in conferenza stampa. Servirà la testa contro la Fiorentina e, soprattutto, una combinazione di risultati che permetterebbe ai bianconeri di archiviare la pratica scudetto già stasera, alla 33a giornata. Bianconeri…

TORINO – Quattro punti in una sola partita la Juventus non li può ovviamente fare, come ha sottolineato anche MassimilianoAllegri in conferenza stampa. Servirà la testa contro la Fiorentina e, soprattutto, una combinazione di risultati che permetterebbe ai bianconeri di archiviare la pratica scudetto già stasera, alla 33a giornata. Bianconeri in campo allo ‘Juventus Stadium’, concentrati alla ricerca dei tre punti, ma con un orecchio alla radio per capire cosa succede contemporaneamente all”Olimpico’ di Roma ed al ‘Mapei Stadium’. In caso di vittoria o pareggio infatti, in base ai risultati di Lazio e Roma, la Juve può laurearsi campione d’Italia per la quarta volta consecutiva già stasera. Ecco le due combinazioni possibili: 

 

LA JUVENTUS VINCE – Con i tre punti contro la banda di Montella, gli uomini di Allegri salirebbero a quota 76 punti e devono sperare che la Lazio perda o pareggi con il Parma. Il risultato della Roma sarebbe ininfluente perché in caso di arrivo a pari punti la ‘Vecchia Signora’ è in vantaggio negli scontri diretti. 

LA JUVENTUS PAREGGIA – Con un pareggio contro la Fiorentina, per la festa juventina serviranno contemporaneamente la sconfitta della Lazio e la sconfitta o il pareggio della Roma.

LA JUVENTUS PERDE – In caso di sconfitta bianconera, ogni discorso slitterebbe alla trasferta del 2 maggio sul campo della Sampdoria. Ma con una serie di risultati sfavorevoli il tricolore potrebbe essere rinviato addirittura al 9 maggio. (calciomercato.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy