INTERVISTA – Pirlo: “Giocherò ancora due o tre anni”

INTERVISTA – Pirlo: “Giocherò ancora due o tre anni”

Andrea Pirlo, uno dei protagonisti dello scudetto bianconero, parla davanti al taccuino dei francesi dell’Equipe. “Per ora mi diverto – ha detto il centrocampista ai cronisti transalpini – non sento né stanchezza né fatica e per questo voglio giocare ancora un po’. Mi sarebbe piaciuto provare un’esperienza in un campionato…

Andrea Pirlo, uno dei protagonisti dello scudetto bianconero, parla davanti al taccuino dei francesi dell’Equipe. “Per ora mi diverto – ha detto il centrocampista ai cronisti transalpini – non sento né stanchezza né fatica e per questo voglio giocare ancora un po’. Mi sarebbe piaciuto provare un’esperienza in un campionato diverso e ho anche avuto diverse opportunità in passato. Ma ho sempre scelto di restare in Italia. In futuro vedremo, perché no?”.

 

Il regista juventino guarda avanti nonostante una carta d’identità non più leggera. “La mia motivazione principale è quella di giocare a calcio perché è qualcosa che adoro. Mi diverto in campo, provo piacere. Anche all’allenamento o nel weekend. Finché sarà così giocherò, non sento fatica o stanchezza. Verratti non è il mio erede, né sento la concorrenza con lui. Siamo due giocatori diversi e ognuno deve sfruttare le proprie qualità. Lui è giovane e gioca già in Champions in un club importante, il futuro è tutto suo. Pogba diventerà un grandissimo giocatore, ma deve ancora crescere e migliorare per essere considerato tra i migliori nel ruolo”. (fonte L’Equipe)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy