INTERVISTA – Paratici: “Cercavamo Rossi, scoprimmo Vidal”

INTERVISTA – Paratici: “Cercavamo Rossi, scoprimmo Vidal”

Il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici, intervenuto all’Università di Piacenza per un convegno, racconta la sua esperienza juventina ripercorrendo i passaggi chiave che hanno portato al terzo scudetto consecutivo. “Pirlo era in scadenza con il Milan, parlammo con il suo agente senza credere più di tanto che si potesse…

Il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici, intervenuto all’Università di Piacenza per un convegno, racconta la sua esperienza juventina ripercorrendo i passaggi chiave che hanno portato al terzo scudetto consecutivo. “Pirlo era in scadenza con il Milan, parlammo con il suo agente senza credere più di tanto che si potesse chiudere… ed è venuta fuori una grande operazione. Tevez è stato un acquisto entusiasmante. Vidal? Lo vedemmo per la prima volta in un Bayer Leverusen-Villarreal. Pensare che eravamo lì per osservare Giuseppe Rossi… e ci innamorammo subito di lui”.

 

Dal ds esalta anche l’acquisto a parametro zero di Paul Pogba. “Avrà un grande futuro, specialmente per la testa che ha oltre che per il fuoriclasse che ha dimostrato di essere”. Sul suo metodo di lavoro portato avanti dalla dirigenza bianconera, Paratici racconta i passaggi del mercato: “Prima di comprare un giocatore, preferisco vederlo a cena con la sua famiglia piuttosto che magari vederlo tre volte in più in campo. Nel comprare c’è sempre l’adrenalina che accompagna il lavoro, come è stato nel caso di Tevez. Nella cessione invece, una volta portata a termine, c’è più soddisfazione lavorativa. Resta più difficile saper vendere che saper comprare, soprattutto in questi anni. Lavorare alla Juventus, in questo ambiente, è qualcosa di fantastico: una società prestigiosa, quotata in borsa”. Il dirigente bianconero chiude con un commento relativo al percorso europeo della Juventus. “Non si può programmare una stagione su un torneo come la Champions, ad eliminazione. Il campionato dura 38 giornate, è più semplice pianificare”. (Juvenews.eu)
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy