INCENDIO BAR SWEET – Gli ultras Juve: “Atto da infami, non siamo stati noi”

INCENDIO BAR SWEET – Gli ultras Juve: “Atto da infami, non siamo stati noi”

L’incendio doloso di ieri al Sweet Café di via Filadelfia ha sconvolto l’ambiente torinese. I capi della curva bianconera hanno però smentito

TORINO – L’incendio doloso di ieri al Sweet Café di via Filadelfia ha sconvolto l’ambiente torinese. Una tanica di benzina trovata davanti al locale fa pensare che l’incendio sia appunto di origine dolosa e si è parlato di un attentato opera di tifosi della Juve. I capi della curva bianconera come riportato da Tuttosport, hanno però smentito il tutto: “E’ un atto da infami contro le regole ultras, non siamo stati noi”.  Gli stessi inquirenti ritengono che l’incendio non sia opera della criminalità comune ma neppure dei gruppi organizzati juventini perché andrebbero ad intaccare taciti accordi tra tifoserie. L’incendio potrebbe essere stato appiccato da tifosi bianconeri autonomi che avrebbero agito senza cospirazione.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy