Grana Vidal: ginocchio k.o. e forse dovrà operarsi

Grana Vidal: ginocchio k.o. e forse dovrà operarsi

Le possibilità che Arturo Vidal giochi il ritorno della semifinale di Europa League contro il Benfica sono vicine allo zero. E la stagione bianconera del Guerriero potrebbe essere già conclusa mentre la partecipazione al Mondiale, sebbene a rischio, sembra salva. Ma la situazione sarà più chiara solo nei prossimi giorni,…

Le possibilità che Arturo Vidal giochi il ritorno della semifinale di Europa League contro il Benfica sono vicine allo zero. E la stagione bianconera del Guerriero potrebbe essere già conclusa mentre la partecipazione al Mondiale, sebbene a rischio, sembra salva. Ma la situazione sarà più chiara solo nei prossimi giorni, probabilmente all’inizio della settimana che si aprirà con la trasferta della Juve a Reggio Emilia in casa del Sassuolo. Arturo resterà qualche giorno a riposo assoluto e forse domani o magari lunedì proverà a correre. Se non avvertirà dolore al ginocchio destro, si allenerà con maggiore intensità e provare a rientrare prima possibile: che sia contro il Benfica, contro l’Atalanta, a Roma o nell’eventuale finale di Europa League si vedrà.

 

 

Se invece Vidal dovesse sentire ancora dolore, si fermerà definitivamente e a quel punto è probabile che il club e il giocatore decidano di effettuare l’operazione in artroscopia.

 

TIMORE MONDIALE — Il coinvolgimento del menisco esterno preoccupa Vidal e in particolare il Cile perché complica sensibilmente l’avvicinamento di Arturo al Mondiale. Mentre il menisco interno ha tempi di recupero molto rapidi (Moretti del Torino fu operato il 26 febbraio e giocò il 9 marzo), a quello esterno serve circa un mese di riposo, cure e terapie. Quindi se l’operazione avvenisse a inizio maggio, Vidal avrebbe solo un paio di settimane per ritrovare la condizione.

 

Gazzetta.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy