Gazzetta: “La Juve deve sacrificare Pogba”

Gazzetta: “La Juve deve sacrificare Pogba”

Secondo Antonio Di Rosa di Gazzetta la Juve deve sacrificare Pogba: “La Juve europea non è ancora ai massimi livelli, arranca, soprattutto fuori casa, per mancanza di esperienza, di abitudine al gioco dell’uno contro uno, ai ritmi indiavolati delle coppe, molto diversi da quelli del campionato italiano. E’ sempre una…

Secondo Antonio Di Rosa di Gazzetta la Juve deve sacrificare Pogba: “La Juve europea non è ancora ai massimi livelli, arranca, soprattutto fuori casa, per mancanza di esperienza, di abitudine al gioco dell’uno contro uno, ai ritmi indiavolati delle coppe, molto diversi da quelli del campionato italiano. E’ sempre una Juve competitiva, forte, in grado arrivare in finale dell’Europa League ma le mancano un po’ di top player nei vari reparti. La società bianconera non può permettersi di sradicare il bilancio per investire sulla squadra in chiave Champions League senza certezze sul risultato finale.  Nessuno garantisce trofei anche con i grandi acquisti. Il calcio, si sa, è bello perché non sempre rispetta i pronostici scritti sulla carta. Una tra  Real Madrid e Bayern resterà fuori dalla finale.

 

 

L’Atletico Madrid, con meno spese, è a un passo dalla finale se riuscirà a superare l’ostacolo Chelsea. La Juve può ripetere la scelta di tanti anni fa quando Moggi e Giraudo decisero di cedere Zidane al Real per 150 miliardi di lire. I bianconeri vantano il giovane Pogba che potrebbe portare nella casse dai 50 ai 70 milioni con una plusvalenza stratosferica visto che è costato meno di un milione. Con quella cifra la società potrà prendere due giocatori di grande livello, riportare a casa i Berardi, i Gabbiadini, gli Zaza, Fausto Rossi, Immobile con la cessione di Vucinic, Quagliarella, Giovinco e altri giocatori logorati da una esperienza entusiasmante ma intensa di tre anni,  Conte sono convinto che non lascerà Torino a meno che i programmi del club siano molto lontani dai suoi desideri e la voglia di sperimentarsi all’estero superi qualsiasi altra considerazione. Io penso che Conte farebbe bene a rimanere perché potrebbe realizzare con la sua squadra il sogno Champions. I soldi sono importanti ma la realtà impone a tutti di ragionare a bocce ferme. 

 

Tuttojuve.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy