Conte: “Giochiamo per vincere”

Conte: “Giochiamo per vincere”

Questione arbitri? “Preferisco parlare sempre e solo di calcio giocato. Quello che è successo l’anno scorso personalmente nella partita con il Genoa è stato un momento in cui non mi sono piaciuto, mi sono scusato e da allora ho cambiato atteggiamento. Gli arbitri italiani credo siano i migliori al mondo…

Questione arbitri? “Preferisco parlare sempre e solo di calcio giocato. Quello che è successo l’anno scorso personalmente nella partita con il Genoa è stato un momento in cui non mi sono piaciuto, mi sono scusato e da allora ho cambiato atteggiamento. Gli arbitri italiani credo siano i migliori al mondo e dobbiamo rispettare quello che fanno: lo dice uno che ha sbagliato in maniera grossolana e ha cambiato atteggiamento”.
Questione formazione. “Stiamo giocando in Europa League con grande entusiasmo, ma devo assolutamente coinvolgere tutta la rosa. Avete visto quante partite ci aspettano. All’andata i giocatori meno impegnati hanno fatto bene, domani mi aspetto che facciamo ancora meglio. Se saremo bravi andremo avanti, ma devo ruotare molto e non lo sconfesserò, altrimenti rischiamo molto”.

 

La Juve parte dal successo di Torino “Sicuramente il 2-0 dell’andata è un ottimo risultato, quando in casa vinci e non subisci gol è molto importante: questo è il nostro vantaggio. Affronteremo però una squadra spinta da 25 mila tifosi, ci sarà un ambiente caldo ma siamo preparati e abbiamo un grandissimo rispetto di questa squadra”.
Che partita vuol fare la Juventus? “Cercheremo di fare la partita, affrontiamo un avversario che soprattutto davanti ha grande qualità. Comunque non veniamo in Turchia a difendere solo il 2-0 dell’andata perché fare un gol vuol dire mettere al sicuro il passaggio del turno. Non dimentichiamoci mai che siamo in Europa da solo due anni, l’anno scorso siamo usciti per mano della vincitrice della Champions e la Juve erano anni, per vicissitudini varie, che non arrivava in Europa”.
19.01: comincia dalla sala stampa dello stadio di Trebisonda la conferenza stampa pre Europa League. Ai microfoni Antonio Conte e Gianluigi Buffon.
18.49: la Juventus sta effettuando il walk around sul campo dello Stadio Huseyn Avni Aker. La conferenza stampa comincerà con 15 minuti di ritardo, proprio perché Conte ha scelto di effettuare il sopralluogo prima di parlare davanti ai giornalisti.
La Juventus è atterrata alle 18 in Turchia e tra poco dovrebbe presentarsi in conferenza stampa direttamente dallo stadio teatro della sfida di domani. A parlare davanti ai media il mister Antonio Conte e il numero 1 Gianluigi Buffon. C’è grande attesa nell’ambiente bianconero, la sfida contro il Trabsonspor è fondamentale per il prosieguo all’interno della competizione e il relativo passaggio alla fase successiva. In caso di successo, la Juventus potrebbe incontrate la Fiorentina di Montella, impegnata domani contro l’Esbjerg tra due settimane.

FONTE: TUTTOMERCATOWEB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy