BILANCIO – CdA Juve, i conti non tornano

BILANCIO – CdA Juve, i conti non tornano

Sarà un mercato in salita quello della Juventus. Ieri il CdA del club bianconero ha approvato il bilancio intermedio di gestione al 31 marzo 2014. Marotta e Paratici dovranno fare di necessità-virtù, cercando di rafforzare l’organico senza spendere troppi soldi considerando che i ricavi – rispetto alla passata stagione -…

Sarà un mercato in salita quello della Juventus. Ieri il CdA del club bianconero ha approvato il bilancio intermedio di gestione al 31 marzo 2014. Marotta e Paratici dovranno fare di necessità-virtù, cercando di rafforzare l’organico senza spendere troppi soldi considerando che i ricavi – rispetto alla passata stagione – saranno inferiori.  In seguito il comunicato sul sito ufficiale della società.

 

“Il Consiglio di Amministrazione di Juventus Football Club S.p.A., presieduto da Andrea Agnelli – si legge nel comunicato della società -, ha approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2014. Il CdA, in apertura, ha espresso la propria soddisfazione per il conseguimento, per il terzo anno consecutivo, del titolo di campioni d’Italia e si è congratulato con i calciatori, i tecnici, il management e i dipendenti che […] hanno contribuito al raggiungimento di questo prestigioso traguardo. I primi nove mesi dell’esercizio 2013/2014 si sono chiusi con un utile di € 2,9 milioni, evidenziando una variazione negativa di € 11 milioni rispetto all’utile di € 13,9 milioni dell’analogo periodo dell’esercizio precedente. Tale andamento deriva, sostanzialmente, dall’incremento del costo del personale tesserato per € 16,5 milioni, da un aumento contenuto dei ricavi per € 5,7 milioni, nonché da altre variazioni nette negative per € 0,2 milioni”. Le perdite previste a giugno sono superiori a 16 milioni di euro. “Il Patrimonio netto al 31 marzo 2014 ammonta a € 51,6 milioni, in aumento rispetto al saldo di € 48,6 milioni al 30 giugno 2013. Al 31 marzo 2014 l’indebitamento finanziario netto ammonta a € 198,9 milioni ed evidenzia un incremento di € 38,6 milioni rispetto al saldo di € 160,3 milioni del 30 giugno 2013. […] La perdita del terzo trimestre 2013/2014 è pari a € 1,9 milioni; la variazione negativa è di € 4,5 milioni rispetto all’utile del corrispondente periodo dell’esercizio precedente (€ 2,6 milioni)”. (Juvenews.eu)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy