Barzagli titolare. Pepe torna in panchina

Barzagli titolare. Pepe torna in panchina

Finalmente Barzagli. Il roccioso difensore bianconero ha recuperato dall’infortunio e secondo Tuttosportquest’oggi Antonio Conte è intenzionato a schierarlo titolare contro il Bologna, ritroverà finalmente quel rettangolo verde che gli è tanto mancato, avrà accanto a sé Ogbonna e Chiellini. Due mesi sono trascorsi dal giorno dell’infortunio, era il 16 marzo,…

Finalmente Barzagli. Il roccioso difensore bianconero ha recuperato dall’infortunio e secondo Tuttosportquest’oggi Antonio Conte è intenzionato a schierarlo titolare contro il Bologna, ritroverà finalmente quel rettangolo verde che gli è tanto mancato, avrà accanto a sé Ogbonna e Chiellini. Due mesi sono trascorsi dal giorno dell’infortunio, era il 16 marzo, nel riscaldamento prima della gara con il Genoa a Marassi, Barzagli ha accusato un fastidio al polpaccio, il difensore si è accomodato in panchina ed ha assistito alla gara da spettatore. Ha dovuto farlo per ben nove gare, sei di campionato e tre di Europa League.

 

 

Ora l’incubo sembra finito, il centrale toscano è pronto a riprendersi il suo posto sulla destra nella difesa a tre, fino a questo momento Martin Caceres lo ha sostituito egregiamente, ora Barzagli vuole tornare protagonista per questo finale di stagione, scudetto e Coppa, il possibile double da centrare, i bianconeri vogliono tutto, sarà fondamentale l’apporto da parte dell’intera rosa e così il suo recupero diventa fondamentale. Ha sempre fornito un rendimento eccellente, arrivato per pochi spiccioli dal Wolfsburg, Barzagli a suon di prestazioni è diventato un leader della difesa di Antonio Conte, non ne stecca una, puntuale, tenace, quasi impossibile da saltare. E’ il giorno anche del rientro di Simone Pepe, l’esterno torna almeno in panchina a due mesi dall’ultimo stop alla coscia, prima della gara con il Chievo, è a lungo fermo a causa di un’epopea di infortuni che lo hanno tenuto lontano dal campo. Nel corso di questa stagione ha disputato solamente uno spezzone di partita, in Coppa Italia con l’Avellino, poi di nuovo ko ed ora finalmente Pepe sembra intravedere la luce in fondo ad un lungo tunnel. Ha lavorato duramente in questi mesi, si è spostato a Montecarlo col medico Petrucci ed il fisioterapista Condolo, conosciuti ai tempi dell’Udinese ed ora nello staff di Claudio Ranieri al Monaco. Ultimamente si allena a Vinovo con i compagni, oggi tornerà a sentire il profumo dell’erba, a pochi passi dal campo, poi, prima della fine del campionato, spera di entrarci dentro, non da semplice spettatore, bensì da calciatore della Juventus.

Tuttojuve.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy