HEYSEL – La Juventus ricorda le vittime di Bruxelles

HEYSEL – La Juventus ricorda le vittime di Bruxelles

«Il 29 maggio è giorno del silenzio, della memoria, della commozione. Non può esserci spazio per altro dal 1985, quando allo stadio Heysel di Bruxelles si consumò la tragedia che ha segnato per sempre 39 famiglie, la Juventus e chiunque ami il calcio». Così la società bianconera ricorda la tragedia…

«Il 29 maggio è giorno del silenzio, della memoria, della commozione. Non può esserci spazio per altro dal 1985, quando allo stadio Heysel di Bruxelles si consumò la tragedia che ha segnato per sempre 39 famiglie, la Juventus e chiunque ami il calcio».

 

Così la società bianconera ricorda la tragedia del 29 maggio 1985. Una notte maledetta in cui smisero di battere 39 cuori bianconeri, trascinati in Belgio dall’amore della propria squadra, e mai più tornati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy