VERSO IL GENOA – Quanti moduli alla corte d’Allegri…

VERSO IL GENOA – Quanti moduli alla corte d’Allegri…

tattica preferita di allegri

TORINO – Sbollire l’entusiasmo di Manchester e pensare subito al Genoa. A Vinovo partono le prove. Se verrà mantenuto il 4-3-3 battezzato all’Etihad Stadium, davanti a Buffon ci saranno Bonucci e Chiellini, con Lichtsteiner (o Caceres) a destra e Alex Sandro a sinistra. A centrocampo probabile conferma di Hernanes, scortato dal debuttante Lemina (o Sturaro) e dallo sfebbrato Pogba (oggi tornato a lavorare in gruppo). Il tridente verrà invece affidato a Cuadrado, Mandzukic (o Dybala) e Morata, con i due attaccanti esterni pronti ad arretrare per trasformare il 4-3-3 in 4-5-1 durante la fase difensiva:

 

ALTRE SOLUZIONI – Oppure ci sono altre soluzioni d’accendere sotto la Lanterna. A Genova potrebbe anche tornare di moda il 4-3-1-2, con Pereyra sulla trequarti alle spalle delle punte, così come non si può escludere il varo di un 4-4-2, con la catena Lichtsteiner-Cuadrado a destra e Evra-Sandro a sinistra. Insomma, Allegri ha l’imbarazzo della scelta, perché il materiale umano a sua disposizione è abbondante e duttile. Finalmente. E c’è ancora un bel po’ d’infermeria da svuotare. Soprattutto per accendere la luce a centrocampo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy