IL TECNICO – Allegri: “Allenare è la mia passione, il mio dovere è portare risultati”

IL TECNICO – Allegri: “Allenare è la mia passione, il mio dovere è portare risultati”

A Vinovo quest’oggi Max Allegri ha tenuto una lezione davanti a tutti gli allenatori del settore giovanile bianconero

allegri

TORINO – A Vinovo quest’oggi Max Allegri ha tenuto una lezione davanti a tutti gli allenatori del settore giovanile bianconero. Si è tenuto un importante ed utile confronto sulle metodologie di lavoro e di allenamento con il tecnico che stamattina ha partecipato al corso di aggiornamento per gli staff tecnici organizzato dal professor Sassi, tenutosi nella sala stampa del centro sportivo bianconero. L’obiettivo è quello di formare una filosofia di “squadra che pensa”, e in cui “al di là dell’importanza degli schemi e dell’organizzazione, è fondamentale abituare i ragazzi a leggere le situazioni di gioco, diverse di partita in partita, e quindi saper reagire alle stesse in maniera appropriata” ha spiegato Massimiliano Allegri.  “Il grande campione sa rendere semplice la cosa più difficile, ovvero il normale passaggio: il fuoriclasse infatti passa la palla a 100 chilometri all’ora, il giocatore normale a trenta”, è stato uno dei passaggi dell’incontro riportato dal sito ufficiale bianconero. Un’occasione per approfondire anche l’importanza della cura del dettaglio in allenamento, preferendo alle “schematizzazioni a tutti i costi” il “pensare al gioco del calcio come a un qualcosa di semplice se affrontato con la necessaria intelligenza”. “La mia passione è allenare – ha detto infine Allegri – e il mio dovere è quello di portare i risultati alla Juventus. La soddisfazione, a fine anno, sarà quella di aver contribuito al miglioramento tecnico dei singoli calciatori”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy