Zidane chiama Pogba al Real Madrid

Zidane chiama Pogba al Real Madrid

Per Pogba è derby spagnolo fra Real Madrid e Barcellona. Secondo la stampa spagnola il francese sarebbe la priorità di mercato dei blaugrana, notizia che non ha fatto piacere a Zinedine Zidane, che insiste da mesi con i dirigenti del Real per strappare ai bianconeri e alla concorrenza il centrocampista…

Per Pogba è derby spagnolo fra Real Madrid e Barcellona. Secondo la stampa spagnola il francese sarebbe la priorità di mercato dei blaugrana, notizia che non ha fatto piacere a Zinedine Zidane, che insiste da mesi con i dirigenti del Real per strappare ai bianconeri e alla concorrenza il centrocampista juventino. Zizou avrebbe più volte ripetuto al presidente Florentino Perez e al direttore generale José Angel Sanchez quanto l’acquisto di Pogba sarebbe fondamentale per il futuro della squadra. In più, Zidane avrebbe anche parlato con lo stesso giocatore, legato alla Juventus fino al 2019 con un contratto da 4,5 milioni di euro a stagione.

 

CONCORRENZA DA BATTERE — Il francese, che la Juventus ha strappato a parametro zero al Manchester United, è nel mirino delle grandi d’Europa a cominciare dallo stesso United, senza dimenticare il Psg e le già citate spagnole. Le prime due soluzioni non interesserebbero più di tanto Pogba, mentre il Barcellona ha lo scoglio di non poter effettuare acquisti fino al 2016 per le sanzioni Fifa. Nonostante le pressioni di Zidane, il Real continua ad avere qualche dubbio sull’ingaggio del francese, anche perché non gradirebbe alcuni atteggiamenti del suo procuratore, Mino Raiola. Intanto, oltre a Zidane, anche Varane, difensore del Real, chiama Pogba a Madrid: “Gli ho detto di venire da noi”. I due, entrambi classe ’93, sono cresciuti calcisticamente insieme avendo giocato nelle selezioni giovanili francesi fino ad arrivare alla Nazionale A, dove hanno debuttato lo stesso giorno: il 22 marzo de 2013 nel 3-1 rifilato alla Georgia. (gazzetta)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy