Ufficiale, Ibra lascia Parigi: il sogno Cavani si fa più complicato

Ufficiale, Ibra lascia Parigi: il sogno Cavani si fa più complicato

Dopo quattro anni lo svedese decide di cambiare aria, il PSG difficilmente rinuncerà anche all’uruguaiano che così è più lontano dalla Juve

TORINO – La notizia era nell’aria, ma adesso è ufficiale: Zlatan Ibrahimovic lascia Parigi e il Paris Saint Germain dopo quattro stagioni. Ad annunciarlo è lo stesso svedese tramite il proprio profilo ufficiale Twitter, dove ha postato una foto del Parco dei Principi con un messaggio sotto: “Domani è la mia ultima gara al Parco dei Principi, sono arrivato come un re, me ne vado come una leggenda”. Il suo futuro è solamente nelle sue mani, ma quel che è certo è che il Paris Saint Germain non potrà rinunciare sia a lui che a Cavani, a meno che non abbia intenzione di puntare su un altro grande attaccante. Questo per la Juve non è un buon segnale, visto che il Matador potrebbe decidere di restare a Parigi se avrà la certezza di giocare nel suo ruolo. Forse per questo motivo la Juventus ha iniziato a lavorare su piste alternative come Christian Benteke, anche se non si molla del tutto il sogno Cavani. E intanto spunta un’opzione clamorosa per Morata: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy