Tevez sempre più lontano. Il Psg presenta una super offerta

Tevez sempre più lontano. Il Psg presenta una super offerta

“Se il giocatore vorrà andare via in cerca di nuovi stimoli, la società lo asseconderà, nel rispetto di un rapporto di stima che c’è con Carlos”. Chiaro, chiarissimo Beppe Marotta nel post Juve-Barça sabato sera: i dubbi sul futuro di Tevez, quindi, sono legittimi, e ora dopo ora gli scenari…

“Se il giocatore vorrà andare via in cerca di nuovi stimoli, la società lo asseconderà, nel rispetto di un rapporto di stima che c’è con Carlos”. Chiaro, chiarissimo Beppe Marotta nel post Juve-Barça sabato sera: i dubbi sul futuro di Tevez, quindi, sono legittimi, e ora dopo ora gli scenari aumentano, le indiscrezioni si moltiplicano.

 

 

IL BOCA SI ALLONTANA, MA ECCO NUOVE PRETENDENTI – Se prima le perplessità sulla permanenza di Tevez alla Juventus erano legati solo a motivi affettivi e ad un possibile ritorno anticipato al Boca, ora non è più così. Alla base di tutto ci potrebbe essere anche la ricerca di nuovi stimoli, magari in un altro top club europeo: Atletico Madrid e Psg su tutti. Carlos vorrebbe tornare in Argentina per avvicinarsi ai familiari, però il Boca Juniors, squalificato dalla Libertadores dopo i gravissimi episodi di violenza durante l’ultima sfida con il River, non dà grandi garanzie, sia tecniche che economiche.

 

 

OFFERTA PSG – Il Psg avrebbe già avviato i contatti col giocatore offrendo un biennale, più opzione per il terzo, da circa 10 milioni all’anno più bonus in caso di vittoria della Champions. Offerta difficilmente rinunciabile.

DOMANI SUMMIT CON L’AGENTE – La Juventus ne prende atto e non fa nulla di particolarmente speciale per provare ad influenzare le volontà dell’Apache: il giocatore deciderà in piena libertà. I dirigenti della Juventus non hanno alcuna intenzione di tenere in rosa un giocatore non motivato e poco convinto, sarebbe nocivo sia per l’Apahce che per l’intero gruppo. Ma la società non vuole fare regali e chi vuole Tevez deve pagarlo.

L’agente di Carlitos, Adrian Ruocco, è arrivato a Torino in questi giorni. Domani è previsto il summit con Marotta, ma non obbligatoriamente arriverà subito la decisione definitiva. Questione di stimoli, fondamentali da sempre per un sangue caliente come quello dell’Apache. spaziojuve.it

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy