“Sarà Alexis Sanchez il rinforzo della Juventus”

“Sarà Alexis Sanchez il rinforzo della Juventus”

Nel suo consueto spazio sul quotidiano ‘Libero’, l’ex Direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ha parlato del calciomercato bianconero della prossima estate, partendo dal rinnovo di Antonio Conte per proseguire con la questione attacco. “I tifosi, almeno quelli della Juventus, possono però stare tranquilli. – ha assicurato Moggi – Nonostante…

Nel suo consueto spazio sul quotidiano ‘Libero’, l’ex Direttore generale della JuventusLuciano Moggi, ha parlato del calciomercato bianconero della prossima estate, partendo dal rinnovo di Antonio Conte per proseguire con la questione attacco.

“I tifosi, almeno quelli della Juventus, possono però stare tranquilli. – ha assicurato Moggi – Nonostante le molte sirene estere, al momento non esistono le condizioni per cui Conte il prossimo anno possa lasciare Torino. E dunque, i fan delle altre squadre invece possono iniziare già a preoccuparsi”.

 

 

 

“Perché – ha proseguito l’ex d.g. nel suo ragionamento – questa Juve non si smantellerà: resterà Pogba, rimarrà Pirlo e pure Marchisio. Andranno via solo Vucinic e Quagliarella insieme con Osvaldo che non verrà riscattato: i fondi ricavati serviranno per rinforzare l’attacco per l’assalto alla prossima Champions League”.

E qui che Moggi ha lanciato la bomba: “Sembra già essere stato identificato l’uomo giusto per accontentare i desideri tattici di Conte, – ha rivelato Moggi – e garantire un profilo internazionale al reparto offensivo del Barcellona: si tratta di Alexis Sanchez del Barcellona, ex Udinese che non vede l’ora di tornare in Italia. Con il probabile addio di Martino, il cileno sarà libero di andare nonostante il blocco del mercato in entrata per i blaugrana”.

Per Moggi, comunque, il vero segreto dei bianconeri sarà ancora una volta Conte: “Sarà comunque ancora il tecnico il segreto della Signora, – ha dichiarato – cercare il pelo nell’uovo, trovare i difetti anche nelle serate trionfali è il segreto per vincere”. Segue una critica feroce alle avversarie dei bianconeri.

“Non come Benitez che a Napoli rassicura sempre l’ambiente: va tutto bene, anche se c’è un baratro tra gli azzurri e la testa della classifica. – ha sottolineato Moggi – O al Milan dove si mette in discussione Seedorf dopo nemmeno mezzo campionato: esonerare l’olandese e sostituirlo con un’altra scommessa (Inzaghi?) senza comprare dei giocatori degni della maglia rossonera potrebbe essere solo l’ennesimo passo falso di una strada che allontana sempre di più il Diavolo dai fasti del proprio passato”.

“O come Mazzarri che con qualche punticino sembra essere riuscito a rinsaldare la sua panchina all’Inter – ha attaccato ancora Moggi – nonostante un quinto posto traballante: Fassone rassicura sulla permanenza di Walter in panchina. I nerazzurri si sentono in buone mani?”.

Goal.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy