RETROSCENA – L’agente di Lemina: “Per l’OM era incedibile”

RETROSCENA – L’agente di Lemina: “Per l’OM era incedibile”

lemina juve retroscena

RETROSCENA  – E’ lui il colpo a sorpresa di Marotta, l’acquisto in sordina, il giocatore che dovrà dimostrare le proprie qualità, il punto interrogativo del mercato bianconero: la Juve ci punta, su Mario Lemina, per costruire una nuova diga a centrocampo, dopo l’addio di Vidal e Pirlo. Arriva dall’OM, orfano di Bielsa, che l’ha lanciato, è lo stesso agente del giocatore, Yvan Le Mee, in Francia, a RMC, a dichiarare: “Il direttore sportivo della Juventus, Giuseppe Marotta, ha l’obbligo di aprire un nuovo ciclo, sono costretti a ricostruire. Cercano giovani top-player. Mario lo conoscono, hanno seguito Paul Pogba con la Francia e Mario giocava con lui. Non dimentichiamo che c’è stata una partita amichevole tra OM e Juventus. Quel match ha suscitato l’interesse della Juventus,  ha avuto modo di vederlo sul campo, sono anche venuti a vederlo in due partite di L1 … “. Situazione spinosa, quella legata a Lemina, ecco un retroscena importante da sottolineare: “E ‘stato molto complicato perché c’erano un sacco di operazione all’ OM con molti ingressi e uscite.L’OM era riluttante a dare Mario, ecco perché è stata complicato. E’ Labrune che decide, Bielsa ne sa qualcosa … Un prestito con opzione d’acquisto consente di spostare il pagamento in avanti. L’opzione di acquisto è obbligatoria, con un contratto di 4 anni. Si tratta di una storia di bilancio, in questo modo si sposterà il pagamento sul bilancio del prossimo anno.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy