QUESTIONE DI SOLDI – Pogba, tutto dipende dalle offerte

QUESTIONE DI SOLDI – Pogba, tutto dipende dalle offerte

TORINO – E adesso che succederà a Pogba? Resta? Domanda fin banale, ma ben calata nella realtà: perché quesiti del genere albergavano ieri nelle teste dei tifosi bianconeri, scioccati dalle notizie sull’infortunio di Marchisio, e particolarmente prolifici su internet nel saltellare tra improperi contro Conte e pensieri amari per il…

TORINO – E adesso che succederà a Pogba? Resta? Domanda fin banale, ma ben calata nella realtà: perché quesiti del genere albergavano ieri nelle teste dei tifosi bianconeri, scioccati dalle notizie sull’infortunio di Marchisio, e particolarmente prolifici su internet nel saltellare tra improperi contro Conte e pensieri amari per il futuro, pensando ai problemi che incontrerà Allegri a centrocampo. E ai risvolti sul mercato estivo. Si può dire che le notizie sul ko di Marchisio verranno controbilanciate da una svolta clamorosa quanto ai destini di Pogba?

 

 

 

No, non si può dire. Anche se valutazioni e analisi ancor più attente, ad ampio raggio, finiranno comunque per condizionare parzialmente le scelte del club bianconero: ogni aspetto verrà posato sulla bilancia. Ma alla fine, cioè alla resa dei conti, il vero distinguo sul futuro di Pogba non sarà prodotto da una prognosi più o meno benigna di un compagno, bensì dal peso dei soldi. Ecco la chiave. La chiave che può innanzi tutto spingere Pogba lontano dalla Juve, non la Juve lontana da Pogba: e non è la stessa cosa, non è un gioco di parole. Perché la società bianconera non vuole, non vorrebbe cedere il francese. Non lo ha messo sul mercato, non fomenta aste, non sta cercando acquirenti.  (fonte: Tuttosport.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy