Juve, ecco Neto: quadriennale da 2,2 mln a stagione

Juve, ecco Neto: quadriennale da 2,2 mln a stagione

TORINO – (tuttosport) Storari a Cagliari, questione di ore e il club sardo depositerà in Lega il contratto del portiere. E a quel punto la Juve farà altrettanto con Neto. Perchè il bianconero ha scelto l’isola del…tesoro nonostante la serie B. I sardi gli hanno offerto un biennale a 700mila…

TORINO – (tuttosport) Storari a Cagliari, questione di ore e il club sardo depositerà in Lega il contratto del portiere. E a quel punto la Juve farà altrettanto con Neto. Perchè il bianconero ha scelto l’isola del…tesoro nonostante la serie B. I sardi gli hanno offerto un biennale a 700mila euro a stagione con un’opzione sulla terza e lo hanno messo al centro del loro programma ambizioso. Lascerà Torino, la Juventus e il suo amico Buffon: il vice del portierone azzurro, come annunciato, sarà Neto, brasiliano, ex viola, attualmente in vacanza in Brasile. 

 

IL CONTRATTO – Neto, tanto tempo fa, essendo in scadenza di contratto con la Fiorentina e quindi libero di decidere il proprio futuro, ha firmato con i bianconeri un contratto di quattro anni a due milioni e 200mila euro a stagione. A questo punto, inutile nasconderlo, Massimiliano Allegri ha a disposizione i due portieri più forti al mondo. Il plus ultra nonostante una carta d’identità sempre più ingiallita e il vice della Nazionale brasiliana che con la Fiorentina ha dimostrato di essere uno dei più competitivi portieri del campionato italiano. 

 

I PATTI PER IL FUTURO – Neto ha scelto la Juve anche se sa bene che comincerà l’avventura dietro a Buffon. Quindi tanta panchina: lui ha accettato. Ma con delle condizioni come è giusto che sia. La prima stagione accetterà di fare il vice Buffon ma poi chiederà di giocarsele alla pari. E’ impensabile che faccia panchina per quattro anni e non converrebbe neppure alla Juve sganciare due milioni e 200mila euro a stagione per una riserva. Quindi dal 2016-2017 Neto giocherà per una maglia da titolare. Anche quest’anno, comunque, avrà le sue occasioni come del resto è successo a Storari. Sarà titolare in Coppa Italia e disputerà sette-otto partite in campionato. Insomma, si toglierà parecchie soddisfazioni.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy