MERCATO – Morata, il Real torna alla carica

MERCATO – Morata, il Real torna alla carica

Un pericolo blanco aleggia sulla Juve. No, per ora in Champions il Real Madrid è fortunatamente lontano dalle vicende di Allegri e i suoi. Ma l’ombra delle merengues fa invece paura sul mercato. E in particolare attorno ad Alvaro Morata. Lo spagnolo si sta conquistando la Juventus, dopo aver scavalcato…

Un pericolo blanco aleggia sulla Juve. No, per ora in Champions il Real Madrid è fortunatamente lontano dalle vicende di Allegri e i suoi. Ma l’ombra delle merengues fa invece paura sul mercato. E in particolare attorno ad Alvaro Morata. Lo spagnolo si sta conquistando la Juventus, dopo aver scavalcato Llorente nelle gerarchie di Allegri come spalla di Tevez. Ma il Real Madrid ha un diritto di controriscatto fissato a 30 milioni di euro per luglio e secondo quanto filtra dalla Spagna, starebbe già pensando di esercitarlo. Anche perché la cifra salirebbe a 35 milioni nel 2016.

 

CLAUSOLE Morata è arrivato alla Juventus nel luglio scorso per 22 milioni di euro, con il Real Madrid che si tutelò con le clausole di “recompra” per non perdere ogni diritto sul giocatore. Secondo quanto sostiene As, quotidiano vicino ai madrileni, la Juve provò ad alzare l’offerta a 24 milioni, a patto che il Real fissasse il controriscatto a date posteriori al giugno 2016. Niente da fare, Florentino Perez e i suoi hanno insistito per inserire la clausola già nel 2015. E quindi, in via teorica, Morata può tornare a Madrid già a luglio. I tifosi della Juve tremano… anche perché i contatti tra l’attaccante spagnolo e la casa madre sono continui e positivi.

STADIO Brutte notizie per il Real arrivano invece sul fronte stadio. Il Tribunale superiore ha annullato l’accordo tra blancos e amministrazione cittadina sul riammodernamento del Santiago Bernabeu, che prevedeva reciproche cessioni di spazi tra club e Comune al fine di rimodellare spalti e aree nei dintorni dello stadio. Ora il club di Madrid valuta strade alternative per modificare un progetto che prevedeva l’ampliamento dell’area edificabile nei dintorni dell’impianto sulla Castellana. Progetto fortemente ostacolato da ambientalisti e privati con interessi contigui alla zona…

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy