Mercato, il ritorno di Morata al Real complica l’affare Pogba… al Real

Mercato, il ritorno di Morata al Real complica l’affare Pogba… al Real

Nel finestra di mercato estiva di quest’anno, nonostante lo strapotere economico del club di Florentino Perez, è la Juventus ad avere il “bastone” dalla parte del manico

TORINO – Secondo quanto riportato da Fichajes, il fatto che il Real abbia deciso di riportare a Madrid Morata esercitando il diritto di riscatto a 30 milioni di euro complica di rimando la trattativa che porta a Pogba. La Juventus, infatti, contava di riuscire a trattenere lo spagnolo a Torino. Nonostante gli sforzi della dirigenza bianconera, che si è spinta a mettere sul piatto fino a 25 milioni di euro per evitare che il calciatore venisse riscattato, Perez ha rispedito l’offerta al mittente ignorato la volontà del calciatore (che non avrebbe disdegnato la permanenza a Vinovo). A questo punto, dunque, la Juve ha deciso: non ci saranno sconti per nessuno, tanto meno per lasciare andare Pogba. Se il Real vorrà portare al Bernabeu l’asso francese, dovrà “dissanguarsi” economicamente e soddisfare le richieste della dirigenza bianconera, che secondo indiscrezioni potrebbe spingersi a chiedere fino a 160 milioni (commissioni comprese) per il cartellino di Paul. La Vecchia Signora, nonostante lo strapotere economico dei Galacticos, ha il “bastone” dalla parte del manico. Perdere Pogba non sarebbe poco, ma se il club spagnolo decidesse di accontentare le richieste dei bianconeri ci sarebbero fondi a sufficienza per allestire una rosa che punti direttamente alla Champions per la prossima stagione.

Intanto, fronte mercato, la Juve continua a muoversi per il reparto offensivo: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy