Llorente: “Champions? la Juventus può”

Llorente: “Champions? la Juventus può”

Ha carburato dopo un po’ di tempo, poi non si è più fermato. Iniziali dubbi da parte dei tifosi spazzati via, in poche settimane Fernando Llorente si è preso la Juventus. Partito in sordina con i bianconeri, l’attaccante spagnolo ha chiuso la scorsa stagione con sedici goal in Serie A…

Ha carburato dopo un po’ di tempo, poi non si è più fermato. Iniziali dubbi da parte dei tifosi spazzati via, in poche settimane Fernando Llorente si è preso la Juventus. Partito in sordina con i bianconeri, l’attaccante spagnolo ha chiuso la scorsa stagione con sedici goal in Serie A e due in Champions. Niente affatto male. Insieme a Tevez, Osvaldo, Quagliarella, Vucinic e Conte ha vinto lo Scudetto al primo colpo, ora di compagni offensivi e tecnico rimane il solo Apache: è arrivato il connazionale Morata, Allegri si è seduto sulla panchina della Juventus.

 

Nuovo anno, vecchio Llorente: a caccia di goal e trofei.

“L’anno scorso è stato molto dura per me, all’inizio. I primi mesi. Non ero abituato al lavoro di Conte. Dopo la preparazione estiva svolta a Chatillon, mi sentivo male, fisicamente. E il morale era giù” ricorda Llorente a ‘Tuttosport’. “Contro il Verona è iniziata la svolta, 18 goal e una stagione molto bella”.     

Dodici mesi dopo, Llorente ha più fiducia: “Assolutamente sì, spero di fare meglio da subito. Spero di avere più occasioni per poter migliorare in tutti i sensi. Allegri? Pure lui vuole che aiutiamo la squadra nella manovra difensiva, facendo pressione sugli avversari. I tifosi devono avere fiducia in questa squadra, siamo ancora più forti. Ha conservato lo stesso gruppo dell’anno scorso. E ora ha anche cinque giocatori nuovi che saranno molto importanti per noi. Tutti ottimi ragazzi”.     

Ragazzi che proveranno a lottare per la Champions, ancora una volta: “Sì, penso che la Juve appartenga a quel gruppo lì. Dobbiamo provarci. Poi è chiaro che sarà difficilissimo. Ma l’anno scorso, per esempio, nessuno pensava che l’Atletico Madrid sarebbe arrivato a un nulla dal trionfo. Nel calcio può succedere di tutto”. “Dobbiamo lavorare tantissimo per disputare un anno pazzesco” la carica di Llorente. 

“Bisogna crederci, sognare di potercela fare. Napoli-Athletic Bilbao? Tiferò ovviamente per i miei ex compagni, ma agli azzurri sono favoriti. ma se usciranno dal San Paolo con un buon risultato, avranno parecchie possibilità di andare avanti. Gli azzurri troveranno un ambiente bollente al ritorno”. Ambiente bollente anche a Torino, dove Madama continua a puntare alla Champions, passionale e desiderosa di cambiare la storia. (Goal.com)

Juvenews.eu

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy