L’intervista, Hecking: “Convinto che Draxler sarebbe andato alla Juve”

L’intervista, Hecking: “Convinto che Draxler sarebbe andato alla Juve”

Il tecnico del Wolfsburg ha raccontato il retroscena sulla trattativa riguardante Draxler alla Juventus

 

WOLFSBURG – In una lunga intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, il tecnico del Wolfsburg, Dieter Hecking, ha parlato di Draxler e della trattativa mai andata in porto con il club bianconero: “Nell’ultima settimana di mercato abbiamo capito che, nonostante i nostri sforzi, De Bruyne ci avrebbe lasciato. Ci serviva un sostituto. Ero convinto che Draxler sarebbe andato alla Juve, perché i giornali scrivevano così. L’affare però si stava trascinando: dissi ad Allofs di provare a inserirsi. Alla terza giornata di campionato lo Schalke è venuto a giocare a Wolfsburg e abbiamo incontrato lui e i dirigenti. Non so perché il trasferimento alla Juventus sia saltato. Noi gli abbiamo fatto capire che forse era un passo troppo grande: prima era giusto fare un trasferimento intermedio. Al Wolfsburg può far crescere ancora la sua nomea, acquisire fiducia in se stesso, maturare come uomo. Tutto questo alla Juve è più complicato“. Draxler non è più nei sogni di Marotta che ora pensa a cinque obiettivi per puntare la ChampionsCONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy