LE VOCI – Simone Ganz: “Juve, ora penso al Como”

LE VOCI – Simone Ganz: “Juve, ora penso al Como”

In una intervista a “Tutto Sport” Simone Ganz, figlio dell’ex Milan Maurizio, ha parlato del suo futuro, anche se momentaneamente sembra più interessato al presente

 

TORINO – In una intervista a “Tutto Sport” Simone Ganz, figlio dell’ex Milan Maurizio, ha parlato del suo futuro, anche se momentaneamente sembra più interessato al presente: “Non è ancora il momento di pensare al futuro, anche per rispetto nei confronti di un club che mi ha dato tanto: prima voglio salvarmi con il Como. Saranno gli addetti ai lavori a stabilire se varrò la serie A. Ma una cosa posso dirla: mi sono creato certezze importanti in questi due anni. Il sogno? La serie A e la Nazionale. Però per raggiungere certi obiettivi devo restare concentrato sul presente”. Non dimentica però il passato, legato al Milan: “La festa a San Siro, pochi giorni dopo lo scudetto 1999, è il mio primo ricordo su un campo di calcio. Il Milan ha rappresentato tantissimo per me, ho giocato due anni negli Allievi e tre in Primavera sentendomi in famiglia. Con Allegri debuttai in Champions contro il Bate. Presi il posto di Robinho e giocai accanto a Ibra, che ai tempi mi mangiavo con gli occhi: vedere un fenomeno come lui che si arrabbia quando perde la partitella in allenamento vale più di mille lezioni. Poi, però, ho intrapreso il mio percorso”. La Juve sembra aver messo gli occhi sul giovane talento classe 1993. Se sono rose fioriranno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy