LE VOCI – Rossini: “Difficile dire di no al Chelsea…”

LE VOCI – Rossini: “Difficile dire di no al Chelsea…”

Allegri

LE VOCI – Intervista da Ticino Online, Arno Rossini, allenatore del Bellinzona, ed ex vice di Petkovic, ad un passo dalla Lazio ai tempi, fa luce sulla situazione Allegri: “La situazione pare essere questa, è vero, ma Allegri è un professionista capace, che ha sempre dimostrato di saper lavorare, ha dimostrato tranquillità e intelligenza. Le voci non lo condizioneranno”.

Ma le voci, poi, saranno reali?
“Sono convinto che il toscano abbia davvero grandi estimatori in Premier. È un ottimo allenatore, anzi, è un moderno manager, ed è un vincente. Oltremanica sono poi innamorati dei tecnici italiani: Ranieri sta facendo volare il Leicester, Ancelotti ha fatto benissimo al Chelsea, Mancini ha vinto con il City…”.

E quindi, Allegri accetterà?
“Secondo me sì. È difficile dire di “no” a un’avventura del genere. Lui che ha continuato a far vincere la Juve – quello di quest’anno potrebbe essere il secondo scudetto e la Champions della passata stagione è stata fantastica – lui che si è saputo adattare alla filosofia di Conte, lui che ha saputo convincere i senatori dello spogliatoio, alla fine avrà anche voglia di mostrare quanto vale nel campionato più ricco del mondo”.

Perché questa è la Premier…
“Una lega resa solidissima dai tanti quattrini ricavati dalle squadre per i diritti televisivi. Lì hanno mezzi e strutture: un manager capace può fare la differenza”.

E poi c’è il fattore economico. Mica poco.
“Se vai a guadagnare il doppio, il triplo di quanto fai in Italia… Al Chelsea c’è Abramovich, uno che “non deve contare i soldi con la mano sinistra””.

Altri motivi che potrebbero supportare la tesi della partenza?
“Potrà costruirsi la squadra a sua immagine e somiglianza e potrà sfidare i migliori del mondo. Ve lo immaginate un campionato con Mourinho allo United, Guardiola al City…”.

La partenza di Allegri non fermerà però la marcia della Juve: i bianconeri sembrano una macchina che corre con il pilota automatico.
“Verissimo. Troveranno il sostituto. A far la differenza, a Torino, sono lo zoccolo duro di giocatori italiani e, soprattutto, la dirigenza. Forte, decisa, seria”.

Ciò vuol dire che la Vecchia Signora è attesa da altri successi?
“Quest’anno? Io penso sia difficile che superi il turno in Champions League: il Bayern ha ancora qualcosa in più. In campionato e Coppa Italia però potrà ripetersi”.

Napoli in primis. Un pronostico per lo scontro diretto del weekend?
“Juve, Juve, vince la Juve. Dico 2-0. Il risultato, in ogni modo, non sarà decisivo per le sorti della stagione”.

_________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

<iframe id="com-wimlabs-player" name="com-wimlabs-player" src="" webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen scrolling="no" frameborder="0" width="650" height="380"></iframe>

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy