La Fiorentina tratta i rinnovi: il futuro di Neto è bianconero

La Fiorentina tratta i rinnovi: il futuro di Neto è bianconero

Tempo di rinnovi contrattuali per la Fiorentina. La dirigenza ha iniziato a pianificare la nuova stagione, almeno per quanto riguarda il parco giocatori, perchè al momento il futuro di Montella è ancora incerto. L’allenatore di Pomigliano a Firenze sta bene e sta ottenendo ottimi risultati, ma proprio per questo potrebbe…

Tempo di rinnovi contrattuali per la Fiorentina. La dirigenza ha iniziato a pianificare la nuova stagione, almeno per quanto riguarda il parco giocatori, perchè al momento il futuro di Montella è ancora incerto. L’allenatore di Pomigliano a Firenze sta bene e sta ottenendo ottimi risultati, ma proprio per questo potrebbe essere allettato in estate dalla proposta di qualche club attrezzato per vincere lo scudetto come potrebbe essere il Napoli se dovesse decidere di separarsi da Benitez. Quindi se ne parlerà soltanto a fine stagione.

Chi invece ha già incontrato la dirigenza viola è Alberto Aquilani che ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Una prima chiacchierata molto proficua per gettare le basi per il rinnovo. Il centrocampista ex Liverpool vorrebbe un contratto fino al 2018, la Fiorentina invece non vorrebbe andare oltre un prolungamento di due anni. Ecco perchè il compromesso alla fine verrà probabilmente trovato nel mezzo perchè al giocatore dovrebbe essere garantito un biennale con opzione per il terzo anno (quindi 2018), legato ad un determinato numero di presenze. Dovrebbero essere 20, come stabilito al momento del rinnovo contrattuale di Manuel Pasqual.

Decisiva è stata e sarà la volontà dei Della Valle di tenere il ragazzo, che dalla proprietà viene apprezzato per serietà, professionalità e attaccamento alla maglia, oltre che per le sue indiscutibili doti tecniche. Aquilani chiede un contratto ricco, circa 1,5 milioni di euro l’anno più bonus per arrivare fino a 1,8 netti e i Della Valle, per quanto detto, hanno deciso di accontentarlo. Anche perchè, pur di rimanere a Firenze, dove si trova benissimo con la sua famiglia, Aquilani ha già rifiutato un’offerta milionaria dal Qatar.

Adesso il giocatore, dopo l’incontro di metà febbraio, aspetta soltanto una chiamata dalla società per mettere tutto nero su bianco e confermare la volontà di chiudere la carriera in viola. Cosa alla quale sta pensando anche David Pizarro. Il cileno infatti a febbraio ha ricevuto una proposta di rinnovo per un anno a 500 mila euro. El Pek ci sta pensando. Da una parte si sente lusingato dalla stima mostrata da Montella nei suoi confronti. Non molto tempo fa, lo ha elogiato in conferenza stampa definendolo un giocatore unico. Dall’altra parte però sente la nostalgia delle sue origini e non è escluso che Pizarro possa fare ritorno in Cile per giocare uno o due anni ancora a “casa” sua.

Chi invece ha deciso da tempo di non rinnovare con la Fiorentina è Neto, che ha già un accordo con la Juventus per il prossimo luglio. La situazione paradossale però riguarda il fatto che il portiere brasiliano, dopo praticamente due mesi vissuti da emarginato, contro il Tottenham tornerà titolare. Tatarusanu si è infortunato (riacutizzarsi della lombalgia già accusata) e dovrà stare fermo una decina di giorni e Rosati non è stato inserito in lista Uefa.

Per questo, e per evitare di bruciare il giovanissimo Lezzerini in una partita da dentro o fuori, contro gli Spurs, toccherà a sorpresa a Neto. Nella successiva partita contro l’Inter in campionato però è molto probabile il debutto in viola di Rosati. A meno che Montella non decida d’accordo con la società, di affidarsi ancora a Neto. Poi però ci sarebbe la Juventus in Coppa Italia e nel caso in cui Tatarusanu non avesse ancora recuperato, la Fiorentina in porta dovrebbe schierare ancora Neto, proprio contro quella che sarà la sua prossima squadra. E visti i rapporti non certo amichevoli tra i due club, l’ipotesi che Neto possa vedere quella partita dalla tribuna appare la più probabile. (gol.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy