Kanté e quel no a Mou e al Leicester: “Tutto merito di Conte”

Kanté e quel no a Mou e al Leicester: “Tutto merito di Conte”

Il centrocampista francese, seguito ad inizio mercato dalla Juve, ha spiegato il perché del rifiuto allo United di questa estate

TORINO – José Mourinho ha provato a portare N’Golo Kanté al Manchester United e a rivelarlo è lo stesso centrocampista francese, che ripercorre la sua estate: “E’ stato fantastico ricevere la chiamata di Mourinho, anche se ero stato avvisato già in precedenza. Ho sentito la sua proposta e le sue idee per me al Manchester United, ma in quel momento stavo pensando se rimanere a Leicester o firmare per il Chelsea. Le trattative con le foxes stavano andando bene, ma quando ho parlato con Conte ho subito avuto una buona sensazione e ho accettato i blues. Al Chelsea faccio parte di uno spogliatoio pieno di stelle e grandi campioni, ma a me non interessa essere la stella della partita o della squadra. Sento di essere un giocatore duttile e abbastanza completo, ma certamente non sono un giocatore straordinario. Uno come Mahrez, lui si che ha veramente talento.” E Pogba spiega perché ha lasciato la Juve: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy