Juve, tre talenti sotto osservazione

Juve, tre talenti sotto osservazione

TORINO – Un serbatoio di qualità nel mirino. La maniera più semplice per non perdere colpi in vista del futuro, e per essere sempre sul pezzo nella lotta ai più interessanti talenti del continente. La Juventus ha individuato l’Anderlecht come possibile fonte dei propri campioni del domani, ed a questo…

TORINO – Un serbatoio di qualità nel mirino. La maniera più semplice per non perdere colpi in vista del futuro, e per essere sempre sul pezzo nella lotta ai più interessanti talenti del continente. La Juventus ha individuato l’Anderlecht come possibile fonte dei propri campioni del domani, ed a questo proposito Beppe Marotta e Fabio Paratici hanno già individuato alcuni profili assolutamente degni di nota. Di Youri Tielemans vi stiamo raccontando da un po’, classe 1997 già caratterizzato da una quotazione di mercato stellare. Non è un caso che abbia già indossato in più di un’occasione la fascia di capitano dei bianco-malva, trattasi di predestinato. Costa parecchio ma potrebbe valerne la pena.

 

Piace non poco anche il bizzoso centravanti serbo Aleksander Mitrovic: considerato come il Balotelli della Jupiler Pro League denota qualità fuori dal comune che ancora troppo spesso vengono soffocate da un carattere troppo istrionico per consentirgli di avere continuità. Da tenere sotto controllo, e la Juventus lo sa. Niente male anche il terzino honduregno Andy Najar, classe 1993 e sfuggito nell’estate del 2013 al DC United di Thohir. Un colpo, quest’ultimo, che se andasse a segno potrebbe avere ancora più gusto per il club bianconero. Per le qualità del protagonista e per quello che poteva essere il suo destino… con buona pace dell’Inter. (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy