Juve, si lavora lavora sui rinnovi. Lichtsteiner è il caso più spinoso

Juve, si lavora lavora sui rinnovi. Lichtsteiner è il caso più spinoso

TORINO – In casa bianconera tengono banco i rinnovi, la Juventus anche in tal senso sta lavorando su più fronti e conta di chiudere diverse posizioni a stretto giro di posta. In corso Galileo Ferraris nei giorni scorsi hanno portato avanti la situazione riguardante Giorgio Chiellini, attualmente in scadenza nel…

TORINO – In casa bianconera tengono banco i rinnovi, la Juventus anche in tal senso sta lavorando su più fronti e conta di chiudere diverse posizioni a stretto giro di posta. In corso Galileo Ferraris nei giorni scorsi hanno portato avanti la situazione riguardante Giorgio Chiellini, attualmente in scadenza nel giugno 2015, legame lavorativo che verrà esteso nel corso delle prossime settimane. Il 29enne centrale difensivo nativo di Pisa, altamente apprezzato dagli alti piani bianconeri ,vuole rimanere a Torino e presto questa volontà sfocerà a tutti gli effetti in un accordo: per la gioia delle parti interessate. Ragionamenti in atto anche per Andrea Barzagli, anche lui in scadenza nel 2015, pronto a legarsi alla Vecchia Signora fino al giugno 2016. Il forte 33enne difensore toscano, nonostante la recente operazione al calcagno del piede destro, a Torino continua a vantare grande considerazione, doverosa visto quanto proposto con la casacca bianconera, fisiologico dunque pensare di prolungare l’avventura sotto la Mole per un’altra stagione. Anche in questo caso il percorso è stato tracciato, con l’entourage del giocatore un principio d’accordo è stato già trovato, nelle prossime puntate verranno definiti anche gli ultimi dettagli. L’a.d. Beppe Marotta lavora alacremente anche sul fronte Stephan Lichtsteiner, scadenza giugno 2015, faccenda complicata ma risolvibile.

 

Il forte terzino elvetico vorrebbe rimanere tra le fila dei campioni d’Italia, contemporaneamente però chiede anche un piccolo aumento dell’ingaggio, trattativa in corso. La Juventus, infatti, non vuole portare per le lunghe questa vicenda, farla diventare una telenovela diventerebbe pericoloso, giusto quadrare il cerchio in tempi rapidi. Ci saranno altri incontri con l’entourage dello svizzero, fondamentali per celebrare la fatidica fumata bianca, insomma, presso le stanze segrete zebrate vige l’intenzione di non rischiare di perdere un elemento di tale caratura a parametro zero. Caldo anche il fronte Sebastian Giovinco, tanto per cambiare scadenza 2015, destinato a rimanere sotto la Mole nonostante sia andato via il suo più grande sponsor, Antonio Conte, il quale ha sempre creduto nelle capacità della ‘Formica Atomica’. Permanenza probabile, dunque, con conseguente rinnovo. Marotta e Paratici lavorano senza sosta, non solo massima attenzione nel binomio entrate-uscite, ma importanti riflessioni anche per quanto concerne il tema rinnovi. Estate rovente. (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy