Juve, Rabiot: c’è l’intesa. Il Milan è stato respinto

Juve, Rabiot: c’è l’intesa. Il Milan è stato respinto

TORINO – Adrien Rabiot, giovane talento del Psg, sta innescando un’autentica battaglia di mercato tra i club più blasonati d’Italia. Per differenti motivi, ma sia la Juve che le milanesi hanno buoni argomenti da spendere. E sullo sfondo resta una Roma che, come già nel caso di Iturbe, pare muoversi…

TORINO – Adrien Rabiot, giovane talento del Psg, sta innescando un’autentica battaglia di mercato tra i club più blasonati d’Italia. Per differenti motivi, ma sia la Juve che le milanesi hanno buoni argomenti da spendere. E sullo sfondo resta una Roma che, come già nel caso di Iturbe, pare muoversi nell’ombra, ma ha tutte le possibilità di mettere la freccia sulla concorrenza e assicurarsi il centrocampista.

«NO AL RINNOVO» – I bianconeri si fanno forti di un’intesa raggiunta con il giocatore, l’Inter ha strappato un assenso da parte del Psg a rilevare il 19enne, ma soltanto il Milan ha rivolto un’offerta, comunque respinta al mittente, per assicurarsi il cartellino del francese. Un autentico ginepraio, insomma. Reso ancora più fitto dalla situazione contrattuale del ragazzo. Rabiot va infatti in scadenza nel 2015: ma se da una parte i parigini si muovono per arrivare a un rinnovo, dall’altra la signora Veronique, madre e agente della mezzala, è di tutt’altro avviso: «Non vogliamo rinnovare e il Psg è a conoscenza delle nostre intenzioni», ha ribadito in più occasioni.

 

IL RATTO DI COMAN – In questo momento qualche chance in più di mettere le mani su Rabiot risultano averle Juve e Inter. I nerazzurri hanno un canale preferenziale con il Psg e, se sapranno essere convincenti con il centrocampista, potranno farlo fruttare per chiudere l’operazione. L’ostacolo che si interpone tra i bianconeri e Rabiot è invece la scelta della società presieduta da Nasser Al Khelaifi di non agevolare operazioni in uscita con direzione Torino. Il ratto di Coman, dalle parti di Parigi, brucia ancora. Se però la situazione non dovesse sbloccarsi entro la fine dell’attuale sessione di mercato, e sempre che Rabiot e il Psg non si accordino sul rinnovo, ad avere il via libera per il perno dell’Under 21 della Francia sarebbe proprio la Juventus. Libero da vincoli contrattuali, Rabiot potrebbe accordarsi e firmare con un altro club fin dal 1° febbraio prossimo. (tuttosport)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy