Juve, Perinetti: “I bianconeri possono prendere Dybala”

Juve, Perinetti: “I bianconeri possono prendere Dybala”

Per Giorgio Perinetti Palermo-Juventus e’ un po’ un derby. Ha lavorato sia in rosanero che in bianconero, conosce bene le due realta’ e, in un’intervista rilasciata a Mediagol.it, prima del match tra la squadra di Iachini e Allegri, affronta diversi argomenti a cominciare dalle voci di mercato su un interessamento…

Per Giorgio Perinetti Palermo-Juventus e’ un po’ un derby. Ha lavorato sia in rosanero che in bianconero, conosce bene le due realta’ e, in un’intervista rilasciata a Mediagol.it, prima del match tra la squadra di Iachini e Allegri, affronta diversi argomenti a cominciare dalle voci di mercato su un interessamento della Juve per Dybala e Vazquez. “Parlo di sensazioni, ma credo che la Juventus possa essere interessata a Dybala e possa avere anche le armi per gestire una trattativa molto delicata che dovra’ coinvolgere il Palermo, l’agente Triulzi e agenti vecchi e nuovi – le parole di Perinetti -. Se si coinvolgono anche giocatori nella trattativa le italiane possono sperare di farcela, se si parla solo di denaro le inglesi e le tedesche sono avvantaggiate. Vazquez? Cosi’ come avverra’ per Dybala, anche in questo caso le offerte determineranno tutto. Il Palermo non e’ detto che voglia cambiare entrambi gli attaccanti. Se i rosa perfezionano l’addio di Dybala, possono limitarsi a quello, sarei possibilista sulla permanenza del Mudo”. 

 

Nel Palermo e’ esploso il caso Barreto. “Iachini e’ una garanzia, sapra’ sicuramente cosa fare, se vedremo Barreto in campo sara’ perche’ e’ concentrato al massimo sul Palermo. I rosanero hanno fatto una buonissima offerta al giocatore, e’ la Sampdoria che ha offerto una cifra fuori mercato. Ero convinto che Barreto volesse rimanere, ma la Samp ha fatto un’offerta davvero fuori mercato, avrebbe messo in crisi qualunque giocatore”. (siciliainformazioni.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy