Juve, per il futuro Falcao non è più un sogno

Juve, per il futuro Falcao non è più un sogno

Aria tesa in casa Manchester. L’allenatore Van Gaal e Radamel Falcao sono ai ferri corti, e non da oggi. Il guru olandese non vede di buon occhio l’attaccante colombiano, poco disposto al sacrificio e al calcio totale in cui crede il mister, fatto di giocatori che si interscambiano continuamente di…

Aria tesa in casa Manchester. L’allenatore Van Gaal e Radamel Falcao sono ai ferri corti, e non da oggi. Il guru olandese non vede di buon occhio l’attaccante colombiano, poco disposto al sacrificio e al calcio totale in cui crede il mister, fatto di giocatori che si interscambiano continuamente di ruolo. Con Juan Mata e Wayne Rooney arretrati a centrocampo, Falcao divide il ruolo di prima punta con Robin Van Persie e il giovane James Wilson, che spesso gli viene preferito. 

PIANI FUTURIFalcao è al Manchester United in prestito dal Monaco, ma al termine della stagione i Red Devilsnon hanno alcuna intenzione di versare ai monegaschi la cifra fissata per il riscatto: 55 milioni. Il sostituto è già stato individuato, ed ha un nome e un cognome: Edinson Cavani. Per convincere l’uruguaiano del Psg a trasferirsi a Manchester c’è già pronto un contratto da 300 mila sterline a settimana. Un’offerta quasi irrinunciabile.

 

DOVE VA FALCAO? El Tigre rientrerà nel Principato, e poi? Rimanere al Monaco è un’ipotesi remota, le offerte pioveranno.E allora potrà tornare alla carica anche la Juventus, sempre vigile sul giocatore. I bianconeri l’estate scorsa hanno provato a prendere il colombiano, i contatti sono stati continui, ma alla fine non se ne fece nulla, perchè il giocatore preferì il fascino dell’Old Trafford.

I BIANCONERI SPERANOFalcao, che l’anno prossimo compirà 30 anni, è legato al Monaco da un contratto fino al 2018 ed è valutato non meno di 40 milioni di euro. Ma la Juve avrà bisogno, necessariamente, di una prima punta di livello internazionale, da affiancare a Morata e Zaza. La situazione di Tevez e Llorente invece è chiara: il primo non vuole rinnovare il suo contratto con i bianconeri, che scadrà a giugno 2016, mentre il secondo al termine di questa stagione potrebbe essere sacrificato per fare cassa, generando una importante plusvalenza.

SI PUO’ FARE – Lo scenario è chiaro ai dirigenti bianconeri: operazioni nel reparto avanzato, in estate, si faranno certamente. L’agente di Falcao, Jorge Mendes, pochi giorni fa, non ha escluso colpi di scena: “Falcao in Italia? E’ un grande giocatore, la prossima estate potrebbe succedere di tutto. Al cento per cento, sarà in una delle migliori squadre del mondo, che sia lo United o no. Vedremo quello che succederà”. Un’apertura netta, che unita alla poca stima che Van Gaal ha del giocatore, rendono Radamel Falcao un giocatore molto appetibile sul mercato. Più indizi fanno una prova, si dice. Lo sanno anche i dirigenti della Juventus. (calciomercato.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy