Juve, per il futuro Anthony Martial nel mirino bianconero

Juve, per il futuro Anthony Martial nel mirino bianconero

In occasione della gara d’andata degli ottavi di finale diChampions League, il giovane attaccante francese Anthony Martial ha stregato tutti, contribuendo al successo del Monaco all’Emirates Stadium contro l’Arsenal: un profilo che la Juventus, alla ricerca di una giovane punta che il prossimo anno possa completare il proprio reparto offensivo,…

In occasione della gara d’andata degli ottavi di finale diChampions League, il giovane attaccante francese Anthony Martial ha stregato tutti, contribuendo al successo del Monaco all’Emirates Stadium contro l’Arsenal: un profilo che la Juventus, alla ricerca di una giovane punta che il prossimo anno possa completare il proprio reparto offensivo, ha già messo nel mirino

OSSERVATO SPECIALE – Dopo aver visionato con attenzione la sfida fra Manchester City e Barcellona, la Juventus ha puntato il proprio mirino sulla sfida fraArsenal e Monaco in cui ha brillato proprio il talento diMartial. Classe ’95 cresciuto nelle giovanili del Lione, ha chiare origini Caraibiche della Guadalupa francese. Può giocare da punta centrale, ma dà il meglio di sè da esterno d’attacco dove può scatenare tutta la sua esplosività e rapidità. All’Emirates ha fatto impazzire Bellerin per tutti i 90 minuti fornendo anche l’assist per Berbatov in occasione del gol del 2-1. La Juve lo segue già dalla passata stagione in cui ha provato a strapparne il prestito al club monegasco e tornerà alla caricanella prossima estate quando si troverà a dove rinnovare il proprio reparto d’attacco

 

NUMERI DA BRIVIDI – Martial nasce e cresce da prima punta, e le statistiche testimoniano un’incredibile capacità di andare in gol. 23 gol in 48 presenze nelle selezioni giovanili francesi. Con la selezione Under 17 dell’Olympique Lione mette a segno 21 gol in 32 presenze convincendo l’allenatore Remi Garde a farlo esoridre in Ligue 1. In estate il Monaco ha strappato un accordo da circa 5 milioni con un contratto in scadenza nel 2018.

RIMPIANTO MILAN – Ma Martial non è un nome nuovo per il mercato italiano. Come raccontato in esclusiva ai microfoni diCalciomercato.com dall’ex osservatore del Milan, Giovanni Gullo, Martial era già stato segnalato ben 2 stagioni fa alla dirigenza rossonera: “Martial è un giocatore che può davvero diventare un portento. Io ho avuto modo di visionarlo più volte per il Milan dando referenze più che positivo. Ho suggerito di acquistare il giocatore più volte, ma il Milan scelse di non puntare su di lui preferendo altri obiettivi”. Oggi Martial incanta con la maglia del Monaco e stende l’Arsenal con le sue accelerazioni. (calciomercato.com)

Juvenews,eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy