JUVE – Marotta prova a blindare Tevez fino al 2018

JUVE – Marotta prova a blindare Tevez fino al 2018

TORINO – L’investitura è arrivata direttamente da Marcello Lippi, uno che di Juve se ne intende…parecchio. “Il rendimento di Carlitos mi ricorda quello di Zidane, da super asso”. E l’Apache in bianconero sta dimostrando di essere un asso, ma, prima di tutto, un uomo. E’ arrivato a Torino la scorsa…

TORINO – L’investitura è arrivata direttamente da Marcello Lippi, uno che di Juve se ne intende…parecchio. “Il rendimento di Carlitos mi ricorda quello di Zidane, da super asso”. E l’Apache in bianconero sta dimostrando di essere un asso, ma, prima di tutto, un uomo. E’ arrivato a Torino la scorsa estate, etichettato da tutti come un giocatore dal carattere “discutibile”, evidentemente, Tevez ha lasciato la copia di quel giocatore all’aeroporto di Manchester. Il giocatore sbarcato a Torino si è rivelato completamente diverso, dedito alla cultura del lavoro, in campo non lesina energie, lotta su ogni pallone, e segna, eccome se segna. 21 gol il primo anno di Juve, 19 in campionato, 1 in Supercoppa italiana ed 1 in Europa League.

 

E quest’anno è partito con il piede pigiato sull’acceleratore, 8 gol in 7 presenze, ha saltato solamente la gara interna con il Cesena per ricaricare le pile. Si è sbloccato in Champions, doppietta al Malmoe, Diego Simeone a Madrid gli ha piazzato ben tre uomini, segno evidente di quanto sia temuto l’argentino. Vuole condurre la Juventus il più in alto possibile, poi, un giorno, sogna di chiudere la carriera al Boca Juniors. Il presidente degli Xeneizes, Daniel Angelici, vuole addirittura anticipare i tempi, le sue parole le riporta Tuttosport: “Vedremo se è disposto a tornare l’anno prossimo. Parleremo con lui, cercheremo di capire se è il momento giusto per il suo ritorno”. Il Boca chiama, la Signora, forte del suo fascino, è intenzionata a proporre il rinnovo del contratto a Tevez sino al 2018. Il suo agente, Kia Joorabchian, apre a questa soluzione. “Carlos sta molto bene a Torino e il legame con la squadra e i tifosi è fortissimo”. Il ritorno alla Bombonera un giorno, la Juve spera il più lontano possibile, ora la casa di Carlitos Tevez è lo Stadium. (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy